Amici 2021, i numeri (in tv e sulle piattaforme streaming) dopo la finale

"Non è stato semplice rimettere in piedi questo programma dopo venti edizioni", ha detto Maria De Filippi. Le cifre di questa stagione del talent più amato e odiato della tv italiana.
Amici 2021, i numeri (in tv e sulle piattaforme streaming) dopo la finale

L'edizione numero 20 di "Amici" di Maria De Filippi si è conclusa ieri sera, a sei mesi dal debutto, avvenuto lo scorso 14 novembre con la tradizionale presentazione della classe: ha vinto la ballerina Giulia, che ha battuto nella finalissima il cantautore Sangiovanni (qui il video della proclamazione). Era dal 2017 che ad "Amici" non vinceva un ballerino. La ragazza, 19 anni, si è aggiudicata il premio da 150 mila euro in gettoni d'oro. La finale di Amici 2021 ha raccolto davanti al video 6,6 milioni di spettatori con uno share del 33,5%, a conferma del successo riscosso dal talent show in questa stagione, pure - va detto - con una debole concorrenza in palinsesto: le nove puntate del serale, partito lo scorso 18 marzo, hanno fatto una media di 5,8 milioni di telespettatori e 28,19% di share.

"Non è stato semplice rimettere in piedi questo programma dopo venti edizioni", ha detto la padrona di casa durante la finale, tracciando un bilancio di questa edizione. Positiva anche per quanto riguarda i numeri totalizzati dalle canzoni dei concorrenti sulle piattaforme di streaming e sul web più in generale ancor prima della fine del programma. Oltre 170,6 milioni di stream complessivi su tutte le piattaforme digitali per gli inediti della ventesima edizione di "Amici". Dopo sette anni la produzione è pure tornata a pubblicare una compilation con le canzoni dei ragazzi, "Amici Bro": venduto in esclusiva su Amazon - dallo scorso marzo i contenuti del talent sono stati resi disponibili su Amazon Prime Video e ogni martedì la piattaforma ha trasmesso il contenuto inedito "Amici Specials" - il disco ha debuttato al quarto posto della classifica settimanale Fimi dei dischi più venduti in Italia, conquistando poi anche la vetta. Avendo così la meglio, nella settimana di Sanremo 2021, sulla compilation ufficiale del Festival.

Su Spotify Sangiovanni, dato per favorito alla vigilia e poi arrivato secondo dietro la ballerina Giulia, ha 2,4 milioni di ascoltatori mensili. La sua "Lady" è prossima a superare i 30 milioni di stream: ha già vinto il Disco di platino per l'equivalente di 70 mila copie vendute. "Tutta la notte" e "Guccy Bag", invece, sulla piattaforma contano rispettivamente 15,5 e 10,6 milioni di ascolti: si sono entrambe aggiudicate il Disco d'oro. Il disco d'esordio, dal titolo eponimo, pubblicato lo scorso venerdì da Sugar, è attualmente al primo posto dei più acquistati su Amazon e su iTunes.

Di ascoltatori mensili su Spotify Aka 7even ne ha 1,8 milioni. La sua "Mi manchi" ha superato i 20 milioni di stream sulla piattaforma e conquistato il Disco di platino. L'album d'esordio uscirà il prossimo venerdì, 21 maggio, per Sony: è al terzo posto su Amazon solo con i preordini.

Bene anche Deddy, 1,5 milioni di ascoltatori mensili su Spotify: 12,8 milioni di stream sulla piattaforma per la sua "Il cielo contromano", Disco d'oro. L'album d'esordio è uscito per Warner venerdì: è sesto su Amazon, secondo su iTunes. Non può lamentarsi neppure Tancredi, eliminato tra le polemiche in semifinale, 1,3 milioni di ascoltatori mensili su Spotify e 9,4 milioni di stream per la sua "Las Vegas": il suo album "Iride" è stato pubblicato sempre venerdì da Warner e al momento è ottavo su Amazon, quinto nella classifica di Mondadori, sesto su iTunes. La sfida più grande, adesso, sarà sopravvivere fuori dalla scuola. A proposito: che fine hanno fatto gli ex vincitori del talent?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.