Concerti, Bad Religion: due date in Italia a giugno 2022

La band punk di Los Angeles porterà la sua musica nel nostro Paese il prossimo anno. Ecco i dettagli
Concerti, Bad Religion: due date in Italia a giugno 2022

Dopo aver celebrato i suoi 40 anni di attività con l'autobiografia “Do what you want. La storia dei Bad Religion”, scritta insieme a Jim Ruland e disponibile anche in italiano dallo scorso anno, e con la serie di live streaming battezzata “Decades”, la leggendaria band punk di Los Angeles ha annunciato due concerti in programma in Italia nel 2022.

La tournée europea della formazione californiana, che ha pubblicato il suo più recente album, “Age of unreason”, nel 2019, farà tappa nel nostro Paese il 21 giugno 2022 a Bassano del Grappa (Vicenza) in occasione dello show presso il PalaDue. Greg Graffin e soci andranno poi in scena il 22 giugno 2022 all’Alcatraz di Milano. I biglietti per i due show del tour battezzato “40th+2 Anniversary Tour” sono in vendita sul sito di TicketOne e presso i circuiti autorizzati al prezzo di 30 euro più i diritti di prevendita. 

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/3SWNeKPjpxlpj3U4_vcEpcRPwYg=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/tour-bad-religion.jpeg

I Bad Religion avrebbero dovuto esibirsi in Italia già lo scorso anno suonando sul palco del Bay Fest, che nel 2020 però non ha avuto luogo a causa dell’emergenza Coronavirus. L’edizione 2021 del festival in programma al Parco Pavese di Bellaria Igea Marina, attualmente ancora in essere, prevede una line up composta proprio dalla band di Greg Graffin e Brett Gurewitz, oltre che da Sum 41, Circle Jerks, Bouncing Souls, Flogging Molly e Millencolin.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.