Rockol Awards 2021 - Vota!

Ancora sangue nella scena rap americana: ucciso a 25 anni Lil Yase. I precedenti

Non si arresta la serie di omicidi. Da Nipsey Hussle a Pop Smoke, passando per King Von.

Ancora sangue nella scena rap americana.

È stato ucciso a 25 anni Lil Yase, promessa della west coast. Le notizie relative alla morte del rapper sono ancora frastagliate e confuse: stando a quanto emerso finora, Lil Yase - vero nome Mark Antonyyo Alexander, sarebbe stato ucciso nella notte tra venerdì e sabato mattina. Il suo corpo è stato ritrovato privo di vita nella East Bay. I suoi compagni di crew hanno raccontato di essere stati insieme a lui venerdì sera in studio di registrazione a Marin County, a nord di San Francisco. Intorno alla mezzanotte Lil Yase se ne sarebbe andato, promettendo di fare ritorno nel giro di qualche minuto. All'1 di notte si è diffusa la notizia che il suo corpo era stato ritrovato senza vita in seguito a una sparatoria. Lil Yase aveva iniziato a fare musica a 18 anni, facendosi notare tra i seguaci della scena di San Francisco con il singolo "Get it in". COn gli amici Project Poppa, Ke e Lil Kayla nel 2016 ha pubblicato il singolo collaborativo "Looking". Aveva un'etichetta tutta sua, la Highway 420, che sui social ha confermato la notizia della morte e ringraziato i fan per la vicinanza.

Un altro nome, dunque, va ad aggiungersi alla già folta lista dei rapper uccisi negli Stati Uniti nel corso degli ultimi mesi. All'inizio di novembre era toccato a King Von, 26enne rapper di Chicago ucciso a colpi d'arma da fuoco fuori da un nightclub di Atlanta. Pochi giorni dopo il rapper MO3 è morto a 28 anni in seguito a una sparatoria nella sua città natale, Dallas, in Texas.

A luglio il corpo di Lil Marlo, 27 anni, era stato trovato privo di vita ad Atlanta per ferite di arma da fuoco. A giugno il caso di Tray Savage, 26 anni: gli hanno sparato mentre stava guidando la sua automobile per le strade di Chicago, colpendolo alle spalle e al collo. La sua macchina, in seguito alla sparatoria, ha tamponato altri tre veicoli.

All'inizio dell'anno il 20enne rapper newyorkese Pop Smoke è stato ucciso nella sua abitazione a Hollywood, durante una rapina a mano armata. Nell'aprile del 2019 Nipsey Hussle, 33 anni, è morto nel corso di una sparatoria avvenuta a Los Angeles, fuori dal negozio di abbigliamento di sua proprietà, il Marathon Clothing Company. Nell'agguato sono rimaste ferite altre due persone.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.