AC/DC, 40 anni di "Back in Black": la title track e le sue cover (1 / 12)

Dai Foo Fighters ai Two Cellos, da Shakira a i Muse...
AC/DC, 40 anni di "Back in Black": la title track e le sue cover

"Back in Black" è la title track dell'album più noto degli AC/DC e apre la seconda facciata del disco. Scritta da Malcom Young, Angus Young e Brian Johnson, è un omaggio al cantante Bon Scott, scomparso il 19 febbraio del 1980 e sostituito nel gruppo proprio da Brian Johnson. Secondo la leggenda era stato proprio lo stesso Scott a notare Brian Johnson durante un concerto in un pub con la band dei Geordie. Rimase così impressionato da dire ai suoi compagni che sarebbe stato il cantante giusto per sostituirlo, se gli fosse successo qualcosa. E così fece Angus Young all'indomani della sua scomparsa.

La canzone venne pubblicata come singolo il 21 dicembre del 1980, raggiungendo la posizione numero 37 nella Billboard Hot 100. Impiegherà invece oltre 30 anni ed entrare nella Top 40 inglese; succederà solo nel novembre del 2012, grazie all'inserimento del brano su iTunes.

Leggi anche: AC/DC: 40 anni di "Back in black". Phil Sutcliffe racconta disco e tour

Leggi anche: AC/DC: 40 anni di "Back in black". La recensione di James McNair

Leggi anche: AC/DC: 40 anni di "Back in black". Parlano i fonici che l'hanno registrato

Leggi anche: AC/DC, 40 anni di "Back in Black". Tutte la canzoni del disco, in forma di cover

Come tutti i grandi classici del rock, anche "Back in Black" è stata riproposta con molti arrangiamenti diversi, dal jazz al soul, dal pop al reggae. Dopo la versione originale, vi portiamo alla scoperta delle cover più curiose.

Maurilio Giordana (titolare del blog “MyWay”)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.