#iolavoroconlamusica, l’appello degli artisti per tutelare il settore musicale: Vasco, Jovanotti, Afterhours…

L’appello condiviso è che le istituzioni tengano nel dovuto conto il settore musicale negli emendamenti al Decreto Rilancio .
#iolavoroconlamusica, l’appello degli artisti per tutelare il settore musicale: Vasco, Jovanotti, Afterhours…

Sono tantissimi gli artisti, i musicisti, i manager, i tecnici del suono e in generale le persone che lavorano nel mondo della musica che hanno aderito alla mobilitazione raccolta sotto l’hashtag #iolavoroconlamusica, ma anche 21 giugno Festa #senzamusica, ribaltando il tradizionale giorno della festa della musica e portando l’attenzione sul rischio che la ricorrenza possa diventare una festa senza musica, messa a dura prova dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria (a questo proposito, leggete cosa scriveva Rockol il 12 maggio scorso...). L’appello condiviso è che le istituzioni tengano nel dovuto conto il settore musicale negli emendamenti al Decreto Rilancio approvato lo scorso 13 maggio dal Consiglio dei Ministri per fronteggiare le future fasi legate dell’emergenza sanitaria da Coronavirus che negli ultimi mesi ha colpito l’Italia e il mondo. Questa l’esortazione comunitaria del settore. Ognuno, poi, sui social, oltre al proprio selfie con un cartello con scritto nome, cognome, professione e l’hashtag #iolavoroconlamusica, ha avuto la possibilità di condividere un pensiero più personale riguardo alla questione.

“La Musica fa cultura, educa, emoziona, intrattiene e, se non bastasse, produce economie importanti (il solo comparto Cultura fa il 16% del PIL), dando lavoro a decine di migliaia di persone che oggi, causa Covid, rischiano di restare a casa. Sappiamo che ci sono delle proposte di emendamento al DL Rilancio che ci riguardano. Chiediamo che la politica non le ignori, adoperandosi al più presto per dare finalmente dignità a tutti coloro i quali lavorano per il bene della Musica” è il testo condiviso dalla campagna. Ma poi c’è anche chi, ad esempio, come Vasco, cita Nietzsche scrivendo “Senza la musica la vita sarebbe un errore”, o chi, come Irene Grandi, scrive, tra le altre cose: "La musica è vita, è immaginazione, è sogno, è poesia, è terapia. Ed è stare insieme. La musica insegna a dialogare e creare insieme ad altre persone, ci insegna ad aprire il cuore e mettersi a nudo, a condividere aspirazioni, parole, lavoro, viaggi, e a volte a combattere per ciò in cui crediamo”.

Tra gli artisti che hanno aderito alla mobilitazione ci sono, tra gli altri, oltre ai già citati, Diodato, Levante, gli Afterhours, Jovanotti, Piotta, Giorgieness, Daniele Silvestri, il frontman dei Negramaro Giuliano Sangiorgi, Teresa De Sio, Samuele Bersani, Luca Carboni, Brunori Sas, Ermal Meta e moltissimi altri.

View this post on Instagram

#Ermal #ermalmeta #iolavoroconlamusica #🎶

A post shared by MetaMoro_Fanpage (@metamoro_fanpage) on

View this post on Instagram

21 giugno festa #senzamusica #iolavoroconlamusica

A post shared by Luca Carboni (@lucacarboniofficial) on

Music Biz Cafe Summer: Covid e diritti, l'onda lunga della pandemia e i timori degli editori
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.