Liberato canta (ancora) e parla (per la prima volta): ‘Napule nun more maje’

Liberato svela la nuova canzone con 3D dei Massive Attack dalla colonna sonora di "Ultras", uscito oggi, e scrive un testo insolitamente lungo sui suoi social.
Liberato canta (ancora) e parla (per la prima volta): ‘Napule nun more maje’

In occasione dell’uscita, avvenuta oggi, su Netflix, del primo film, “Ultras”, del regista dei videoclip di Liberato Francesco Lettieri, il misterioso artista napoletano ne ha approfittato, cosa rara, per scrivere qualche riga sui suoi social, dove solitamente il rapper e cantante partenopeo si limita a diffondere la sua musica. Liberato, oltre a condividere una delle tracce da lui scritte e incluse nella colonna sonora del film, “’O core nun tene padrone (Apache mix)”, anch’essa, come la precedente "We come from Napoli", con 3D dei Massive Attack, ha speso alcune parole tanto sulla pellicola firmata da Lettieri quanto sui giorni difficili che il mondo intero, e l’Italia in particolare, stanno attraversando.

“Ragazzi, io non parlo mai, lo sapete. Me ne sto sempre zitto zitto, posto e basta. Stiamo tutti passando un momento di merda”, scrive in dialetto napoletano Liberato sulla sua pagina Facebook e Instagram, proseguendo: “Però una cosa la so, Napoli non muore mai”. E quanto a “Ultras”: “Lavorare a questo film è stato un onore, questo film è una lettera d’amore”. Ecco il post completo della voce di “Oi Marì”:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.