Sex Pistols: Paul Cook esclude la reunion

Per il batterista della band icona del punk britannico non c'è futuro (per una rimpatriata)
Sex Pistols: Paul Cook esclude la reunion

I fan che ancora sperino in un ritorno di fiamma come quello avvenuto tra il 2007 e il 2008 si mettano il cuore in pace: la storia dei Sex Pistols si è chiusa definitivamente. Questo, almeno, è quello che ha dichiarato il batterista della storica formazione punk un tempo capitanata da Johnny Rotten, Paul Cook, al Daily Record.

"Mi sono più o meno ritirato, non sono coinvolto più di tanto nella vita della band", ha spiegato il musicista, classe 1956: "Mi sento ancora con Steve [Jones, il chitarrista], e questo è il massimo. Non vedo all'orizzonte una nuova reunion per i Pistols, e non credo che nessuno di noi lo voglia".

Caricamento video in corso Link

A rendere impraticabile l'ipotesi di un ritorno in attività, secondo Cook, sono le tensioni interne all'ormai ex gruppo che hanno allontanato gli elementi della stessa l'uno dall'altro: "Ci ho provato [a tentare una riconciliazione], ma non ne è valsa la pena. Non è solo una questione tra Steve [Jones] e Johnny [Rotten]. E' passata così tanta acqua sotto i ponti, e così tanta storia: non credo funzionerebbe. (...) La faccenda della reunion è stata ok. Ci sarà sempre un pubblico per una cosa del genere. Ma non credo che succederà di nuovo".

Dopo il primo scioglimento nel 1978, i Sex Pistols tornarono in attività nel 1996 per il Filthy Lucre Tour, per poi riunirsi nel 2002 (per il Giubileo della Regina), nel 2003 (per il Piss Off Tour) e tra il 2007 e il 2008, per una serie di date in Europa, il Combine Harvester Tour.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.