John Dolmayan: "Serj Tankian non ha scritto nulla per i System of a Down"

Il batterista dei System of a Down fa il punto riguardo un possibile nuovo album della band che manca ormai da 15 anni.
John Dolmayan: "Serj Tankian non ha scritto nulla per i System of a Down"

Il batterista dei System of a Down John Dolmayan, che il 28 febbraio pubblicherà il suo primo album solista “These Grey Men”, non si è mai tirato indietro con le parole. In una chat con Loudwire Nights ha parlato, e non poteva essere altrimenti, anche dei System of a Down e dell'eventualità che possa essere pubblicato un nuovo album che manca dalla loro discografia dal 2005 quando ne vennero pubblicati ben due: “Mezmerize” (leggi qui la nostra recensione) e “Hypnotize”.

Dolmayan ha rivelato che esisteva del nuovo materiale, alla cui composizione non aveva partecipato il frontman della formazione di origine armena Serj Tankian:

“Prima di tutto, nulla è finito fino a quando tutti e quattro i membri non sono coinvolti e Serj non ha avuto nulla a che fare con questo (il nuovo materiale). Non ha partecipato a quelle prove, non era in procinto di portare canzoni e di lavorarci sopra o di scriverle. Queste erano cose che abbiamo fatto come anticipazione di un disco che non c'è mai stato. Siamo una band molto testarda e stupida. Per quanto sia triste da dire, non abbiamo mai raggiunto il nostro potenziale e non credo che lo faremo mai.”

Simili parole, parlando della sua band, vennero spese da Dolmayan nell'ultima intervista rilasciata a Kerrang:

“Prima di tutto, grazie a tutti (…) ai nostri fan che stanno attendendo con pazienza (un nuovo album). Lo apprezzo personalmente e sono sicuro anche gli altri ragazzi. Purtroppo non è un qualcosa sotto il mio controllo. Volevo fare un album nel 2007... e nel 2009... e nel 2012... e nel 2015... e nel 2018 e faremmo un album ora se dipendesse da me. Finché facevamo musica che pensavamo fosse della stessa qualità, non c'era motivo di smettere di fare dischi, ma non tutti i membri della band condividono il mio modo di pensare. Per qualsiasi motivo, i System Of A Down hanno fatto davvero un buon lavoro facendolo a modo loro. Ma non siamo i soli, i Tool hanno fatto un ottimo lavoro per molto tempo e i Rage Against The Machine hanno fatto un lavoro fantastico per tutto il tempo in cui siamo stati una band.”

Alla domanda se i System of a Down si riuniranno ancora per creare tutti insieme, John rispose:

“Questa è la realtà della vita. Le persone non riescono a metterlo insieme e non possono uscire a modo loro. Forse sono arrabbiate per qualcosa che è successo 20 anni fa o forse vogliono creare un nuovo motivo per essere arrabbiate. Ad ogni modo, è quello che è. Ad un certo punto si passa ad altre cose. Se esci con una ragazza, sei innamorato di lei e vuoi sposarla ma lei non ti ama, devi andare avanti."

Nel suo album solista di imminente uscita Dolmayan ha registrato, con Serj Tankian, una cover della celeberrima “Starman” di David Bowie. I System of a Down saranno in concerto in Italia, per una sola data, il 12 giugno al Mind di Milano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.