Pearl Jam, una nuova canzone. Per ascoltarla servono la luna e un telefono

“Superblood Wolfmoon” esce il 19 febbraio. Nell'attesa, i Pearl Jam giocano con i fan dando alcune indicazioni per i più curiosi...
Pearl Jam, una nuova canzone. Per ascoltarla servono la luna e un telefono

Dopo “Dance of the Clairvoyants”, prima anticipazione di “Giganton”, i Pearl Jam sembrano pronti per fare ascoltare ai fan – a bocca asciutta da "Can't Deny Me", il singolo pubblicato da Eddie Vedder e soci nel 2018 – nuova musica. Per il momento, però, ascoltarla, o meglio ascoltarne un breve estratto, non è così semplice. Bisogna prima di tutto andare sul sito dei Pearl Jam e scaricare un’app. Una volta che questa sarà presente sul vostro telefono puntando il dispositivo alla luna qualcosa dovrebbe accadere. C’è anche chi, una volta terminata la procedura, ha condiviso via social il risultato del percorso. Lo trovate qui sotto, nel caso non abbiate il satellite a portata di mano:

Il brano, presentato dalla band di “Jeremy” come “Superblood Wolfmoon”, sarà poi pubblicato per intero, questa volta senza bisogno di app né della complicità della luna, il prossimo 19 febbraio.

L’uscita di “Gigaton” – del quale vi abbiamo parlato, ad esempio, quiqui e qui – è prevista per il 27 marzo prossimo. Il tour a supporto del disco, ideale seguito di “Lightning Bolt”, come noto farà tappa anche in Italia, a Imola, il 5 luglio 2020.

In attesa che “Gigaton” veda la luce potete sempre riascoltare con noi, nella rubrica Playlist dedicata ai grandi nomi del rock, i brani del repertorio dei Pearl Jam che abbiamo selezionato. Buon ascolto!

 

Dall'archivio di Rockol - La storia dei Pearl Jam: quella cassetta da San Diego
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.