Sparklehorse e Thom Yorke: quella cover dei Pink Floyd. Ascolta

Mark Linkous e il frontman dei Radiohead incisero una loro versione di una delle canzoni più famose del leggendario gruppo britannico
Sparklehorse e Thom Yorke: quella cover dei Pink Floyd. Ascolta

Nel 1997 il compianto leader degli Sparklehorse invitò Thom Yorke a unirsi a lui per rileggere uno dei brani più famosi dei Pink Floyd. Mark Linkous e il frontman dei Radiohead incisero la cover di “Wish you were here”, canzone che dà il titolo all’eponimo album del leggendario gruppo britannico pubblicato nel 1975.

La versione prodotta e incisa dal fondatore della band di “It's a wonderful life” - scomparso nel 2010 - trova la partecipazione di Yorke che ha registrato la sua parte vocale al telefono in una stanza d’albergo. La cover è inclusa nella raccolta “Come again” pubblicata nel 1997 da EMI che presenta brani interpretati da vari artisti come, tra gli altri, John Butler, Foo Fighters, Octopus e Robbie Williams.

La versione di “Wish you were here” nata dalla collaborazione di Mark Linkous e Thom Yorke è anche inclusa nella colonna sonora del film “Lords of Dogtown” del 2005. Il lungometraggio diretto da Catherine Hardwicke e scritto da Stacy Peralta - che, ambientato nella metà degli anni ’70, racconta le vicende di un gruppo di skater di Santa Monica, Los Angeles, in California - è accompagnato dal commento sonoro che include brani di, per fare un esempio, David Bowie, Deep Purple, Iggy Pop, Black Sabbath e altri.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.