Pino Daniele: la storia di "Nero a metà live"

La testimonianza di un momento perfetto della vita artistica di Pino Daniele, insieme ai suoi musicisti storici per un concerto in cui bravura tecnica e sentimento raggiungono un equilibrio magico
Pino Daniele: la storia di "Nero a metà live"

A pochi giorni dalla sua scomparsa, avvenuta nella notte tra il 4 e il 5 gennaio 2015, Pino Daniele tenne il suo ultimo concerto al Forum di Assago di Milano il 22 dicembre 2014.

Con Nero a metà live il cantautore napoletano volle riproporre interamente l'album del 1980 che ne segnò in qualche modo la consacrazione, oltre a molti altri successi della sua carriera. Per farlo, radunò i musicisti che lo accompagnarono in quell'ascesa tra gli anni Settanta e Ottanta, tra cui Tullio De Piscopo e Agostino Marangolo (batteria), Gigi De Rienzo (basso), Rosario Jermano (percussioni), Ernesto Vitolo (tastiera) e James Senese (sax).

CONTINUA A LEGGERE SU DEAGOSTINIVINYL.COM

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.