'Che le canzoni restano in eterno': la videointervista a Coez

Il cantautore si racconta a Rockol alla vigilia dei tre concerti romani e anticipa: "In scaletta 27 canzoni, alcune completamente riarrangiate. E poi...".

'Che le canzoni restano in eterno': la videointervista a Coez

Vasco diceva: "Ma cosa vuoi che sia una canzone?". Però spesso le canzoni - le belle canzoni - fanno la differenza. È il caso di Coez: inizialmente scettici nei confronti della sua musica (non abbastanza rap per entrare in certi circuiti e non abbastanza pop per il pubblico generico), alla fine anche i media tradizionali hanno dovuto "arrendersi" alle sue canzoni. Quelle di "Faccio un casino", nel 2017, gli hanno permesso di conquistare quella consacrazione che inseguiva da tempo, e di farlo da indipendente, senza il supporto di una grossa struttura alle sue spalle. Quelle del nuovo album "È sempre bello" (uscito lo scorso marzo - qui la nostra recensione), invece, quest'anno lo hanno portato per la prima volta in carriera al primo posto della classifica dei dischi più venduti: un traguardo che ha conquistato senza instore, che oggi come oggi sono forse l'unico modo che permette agli artisti di continuare a vendere copie fisiche dei loro dischi. Una scelta che Coez ha preso per provare a invertire la tendenza, per dimostrare che una manciata di belle canzoni vale più di certe dinamiche: "Che le canzoni restano in eterno", per citare un verso di un suo pezzo. 

Ora per il cantautorapper romano arriva la prova più attesa: scoprire quale effetto avranno le canzoni suo pubblico, dal vivo. I tre concerti al Palazzo dello Sport di Roma segneranno il suo ritorno sul palco a distanza di nove mesi dalla chiusura del lunghissimo tour legato al disco precedente. E Coez non ha alcuna intenzione di farsi trovare impreparato: "La preparazione per i palasport è cominciata da mesi. Quando ho smesso il tour di 'Faccio un casino' mi sono dato una ridimensionata e tutto lo stress che si era accumulato ora non lo sto vivendo più", ha raccontato qualche giorno fa a Rockol in occasione della promo del nuovo singolo estratto da "È sempre bello", "Domenica". Sul palco sarà un cantautore con le sue canzoni. Insieme ai suoi musicisti farà ascoltare 27 pezzi pescati dai suoi cinque album, alcuni dei quali completamente riarrangiati. La scaletta sarà chiaramente incentrata su "È sempre bello", ma non mancheranno alcune sorprese: "Il pubblico sarà parte integrante dello show".

"È sempre bello", il nuovo album di Coez è stato anticipato dall'omonimo singolo presentato in anteprima a gennaio con due eventi a Roma e Milano. Il disco, ideale seguito di "Faccio un casino" del 2017, arriva a dieci anni esatti dall'uscita del primo album solista del cantautorapper, "Figlio di nessuno". I tre concerti al Palazzo dello Sport di Roma rappresentano un antipasto del tour vero e proprio, che partirà in autunno: qui tutte le date.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
20 ott
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.