I Queen ora sono più ricchi della Queen, la regina Elisabetta II

La band inglese sopravanza la regina d'Inghilterra nella annuale classifica dei più ricchi del Regno Unito compilata dal Sunday Times.
I Queen ora sono più ricchi della Queen, la regina Elisabetta II

Il quotidiano britannico Sunday Times ha pubblicato la sua annuale classifica dei più ricchi del Regno Unito che uscirà nel prossimo fine settimana. Curiosamente i Queen sono ora più ricchi della Queen, vale a dire della Regina d’Inghilterra Elisabetta II.

La band inglese ha un patrimonio stimato per un ammontare di 445 milioni di sterline, mentre la Regina si ferma a soli 375 milioni di sterline. Questo cambio al vertice della speciale classifica è dovuto principalmente per due motivi: il primo è un cambio dei parametri usati per compilare l’elenco che ha penalizzato sua maestà; la seconda è l’incredibile successo del biopic sulla formazione capitanata da Freddie Mercury “Bohemian Rhapsody” che ha portato nelle tasche dei musicisti un bel gruzzolo di denaro.

Scrive il Sunday Times:

"Mentre i vecchi rocker continuano a guadagnare bene – ognuno di loro ha guadagnato circa 25 milioni di sterline quest'anno -, la medesima cosa non si può dire della 93enne monarca. La Regina era in cima alla lista i primi cinque anni dal 1989 al 1994, ma i rigidi criteri utilizzati per compilarla ora escludono il patrimonio immobiliare e la collezione d'arte reale, sulla base del fatto che lei non ha il controllo su di loro. Il patrimonio di May ammonta a 160 milioni di sterline, Taylor è a 155 milioni sterline. Deacon, che non è più un membro dei Queen, è a 130 milioni di sterline".

Queen, l'album dal vivo: parlano Brian May, Roger Taylor e Adam Lambert
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.