R Kelly è alla ricerca di una nuova casa discografica dopo essere stato licenziato da Sony e RCA

Dopo essere stato licenziato a Sony Music e RCA in seguito all'avvio delle indagini relative ai suoi presunti abusi sessuali, R Kelly è alla ricerca di una nuova casa discografica interessata a pubblicare il suo nuovo album. Il disco, ideale seguito di "12 nights of Christmas" del 2016, sarebbe pronto, ma il rapper in questo momento non è legato a nessuna etichetta e società di distribuzione. Inoltre, non può caricare il disco autonomamente su Spotify perché la funzione di caricamento diretto offerta dalla piattaforma di streaming è al momento consentita solamente ad alcuni artisti selezionati, quelli che hanno la versione "beta" abilitata, e un portavoce di Spotify ha confermato che R Kelly non è tra questi.

Dei presunti abusi sessuali consumati da R Kelly su alcune donne si parlava da diverso tempo, ma a generare l'ondata di attenzione che ha fatto esplodere il caso, spingendo molte persone (cantanti e addetti ai lavori compresi) a prendere le distanze dal rapper, è stato il documentario "Surviving R Kelly", diretto da Nigel Bellis e Astral Finnie e andato in onda alla tv statunitense all'inizio di gennaio. Il documentario arriverà a marzo anche in Italia, trasmesso su Sky.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.