Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Press Kit / 09/03/2004

Comunicato Stampa: 'Slipknot Night' giovedì al Rolling Stone

Comunicato Stampa: 'Slipknot Night' giovedì al Rolling Stone
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Rock Planet Productions e Rock TV presentano
"Rock TV Night"

…o meglio "Slipknot Night"!!!
Special guest Paul Grey e Chris Fehn degli SLIPKNOT
ed il concerto di Los Fastidios e Blak Vomit

Giovedì 11 marzo
Apertura ore 22.
Ingresso gratuito fino alle 23, poi 7 euro con consumazione.

ATTENZIONE ATTENZIONE!!! Prima di ogni altra cosa, Rock TV ha il piacere di comunicarvi che giovedì 11 marzo al Rolling Stone ci saranno 2 specialissimi ospiti: direttamente dagli USA avremo Paul Grey e Chris Fehn degli SLIPKNOT!!! I due membri della band più cattiva e mascherata del panorama nu rock internazionale (con i due precedenti album hanno infatti venduto svariati milioni di copie) verranno a presentarci in anteprima alcuni brani dell'attesissimo terzo album, la cui uscita in Italia è prevista per maggio! Non perdeteveli!!!
Se non fosse abbastanza, il punk italiano è il protagonista delle performance live della Rock TV Night! Al Rolling Stone infatti l'appuntamento settimanale con la musica dal vivo offerta da Rock TV ospiterà le esibizioni di Los Fastidios e Blak Vomit!
I Los Fastidios sono una delle band fondamentali del panorama streetpunk italiano. Nati a Verona sul finire del 1991, i Los Fastidios hanno avuto nel corso di questi anni una grossa escalation nel circuito streetpunk italiano ed estero grazie soprattutto ai numerosissimi concerti tenuti in Italia ed in Europa. Il 'Los Fastidios sound' è un potente e melodico streetpunk che alle più classiche sonorità 80's punk-oi! anglosassone inframezza ballate skankeggianti, il tutto cantato in italiano. I testi spaziano dalle situazione più stradaiole e festaiole alle tematiche più serie ed impegnate che affondano nel sociale come le lotte ad ogni forma di discriminazione, per gli spazi sociali, ecc. Il primo disco arriva nel 1996: si tratta di "Hasta la baldoria", seguito nel '98 da "Contiamo su di voi!", che raggiunge il notevole traguardo di oltre 8000 copie vendute! Nel '99 la band ha compiuto un importante tour che ha toccato Norvegia, Germania, Svizzera, Repubblica Ceca e Francia. Nel 2001 arriva il cd "1991-2001 Ten years tattooed on my heart", tributo ai dieci anni di attività della band. Settembre 2003: la band partecipa all'Independent Day Festival, sul palco con Rancid, Lagwagon, Cramps, Mad Caddies, Mars Volta, Nashville Pussy e molti altri. 31 gennaio 2004: esce il quarto album, "Siempre Contra", seguito da un tour che porterà ancora la band in tutta Europa!
Tocca poi ad una band che è rimasta per parecchio tempo lontana dalle scene e che finalmente ha fatto il suo grande ritorno: i Blak Vomit. Nati nel 1989, provengono dalla seconda ondata della storica scena punk italiana. Capitanati dall'eclettico ed irriverente Jena, i Blak Vomit presenteranno il quarto disco: "Kalifornia Paranoia", pubblicato alla fine del 2003, che segna la reunion della band, scioltasi nel 1997. Jena (voce), Tromba (batteria), Poster (basso) e Soflan (chitarra) hanno più di 300 live all'attivo, quattro album (oltre a "Kalifornia Paranoia" hanno pubblicato "Nausea da Punk" e "Spruzzuppen", ed un album live ).
La colonna sonora della serata sarà: crossover, hip hop ed elettronica sul groundfloor, a cura di Ste Lucchese e di Max Brigante, mentre sul 2nd floor rock steady, reggae, ragamuffin e ska con dj Vito War from "Reggaeradiostation"di Radio Popolare Network!
E al 3rd floor, per la rassegna ComunicArtAzione: anteprima della video-installazione di KADHUM. Un'anteprima di un lavoro per la mostra "Words in progress" che sarà inaugurata il 23 aprile 2004 alla Galleria ArtMakers a Stoccolma. "Words" è il tentativo di dare forma fisica alle parole che vengono interpretate in base alle esigenze politiche, culturali o sociali del momento. L'utilizzo da parte di KADHUM della parola come forma espressiva e concettuale iniziò nel 1996, ed è arrivato fino alla Biennale di Venezia del 2003. Nelle sue installazioni la parola assume una fisicità concettuale precisa che esprime la visione dell'arte attraverso un linguaggio proponente componenti mediali 'innovativi', non nuovi .

Rolling Stone: Corso XXII Marzo, n° 32 - Milano - Tel. 02 733172