Raf torna alle origini: un singolo dance cantato in inglese

Raf torna alle origini: un singolo dance cantato in inglese

A più di trent'anni dall'uscita del suo primo hit internazionale "Self control" Raf torna a cantare in inglese: accade nel nuovo singolo "Show me the way to heaven", che il cantautore foggiano cresciuto a Firenze ha registrato insieme agli F-Clef, team di produzione composto da Luca Vicini (bassista dei Subsonica noto come "Vicio") e Cesare Chiodo. Per il singolo, pubblicato dall'etichetta indipendente Ego, sono stati approntati anche due remix a cura di Chilly Wonka e Mauro Ferrucci.





L'ultimo album di inediti di Raf, "Numeri", risale al 2011. Il disco dell'anno successivo, "Le ragioni del cuore" (uscito per la Columbia/Sony), conteneva vecchi successi (più due brani nuovi) rielaborati in chiave elettropop e vedeva la partecipazione, in un pezzo, di Stefano Fontana (Stylophonic) e del rapper Entics.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.