Lemmy (Motörhead): 'Magari faremo solo dischi, come i Beatles dopo il 1966'

Lemmy (Motörhead): 'Magari faremo solo dischi, come i Beatles dopo il 1966'

Il nuovo numero della rivista specializzata inglese "Classic Rock" contiene un lungo articolo - oltre ad avere la copertina che immortala Lemmy - dedicato ai Motörhead, nell'imminenza dell'uscita del loro nuovo album "Aftershock".

Nella rivista, il batterista della band Mikkey Dee, intervistato, parla della salute di Lemmy (che, lo ricordiamo, è diabetico, ha subito un delicato intervento cardiaco ed è poi stato costretto a sospendere addirittura un tour europeo a causa di un ematoma)... ma in un modo che a Lemmy probabilmente non è piaciuto molto.
Il batterista infatti ha dichiarato, forse un po' troppo spavaldo: "Credo che dopo tutto quello che è successo a Lemmy, gli vorrei dire: 'Lem, quando ti stancherai di sentirti sempre male e sfinito? Sarebbe ora che tu iniziassi a prenderti cura di te".

Lemmy invece, dal canto suo, ha semplicemente minimizzato tutto l'accaduto, nell'intervista che lo vede protagonista: "Non è stato niente. Ora sono a posto". Ma la vera bomba l'ha aggiunta poco dopo, dicendo: "Riesco ancora a stare dietro al microfono ogni sera e suonare le mie canzoni. Ora sto bene. E per il momento in cui inizierà il tour sarò pronto. [...] Abbiamo intenzione di continuare. Magari faremo solo dischi, saremo come i Beatles dopo il 1966". Quindi si paventa l'idea di un'esistenza della band solo come progetto di studio, in un futuro non ben precisato.

Un'ipotesi che ha una sua logica stringente, ma che di sicuro sarebbe piuttosto letale per l'immagine di Lemmy, uno dei pochi inossidabili del rock che regge ancora conducendo una vita dissoluta fatta di litri di Jack Daniel's e Cola, quintali di sigarette e quant'altro.



Contenuto non disponibile

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.