Billy Corgan (Smashing Pumpkins): 'I Radiohead? Pomposi, ci piscio sopra'

Billy Corgan (Smashing Pumpkins): 'I Radiohead? Pomposi, ci piscio sopra'

Che le dichiarazioni del frontman degli Smashing Pumpkins Billy Corgan siano spesso polemiche e sopra le righe (e altrettanto spesso fraintese, almeno a sentire lui) è un dato di fatto, quindi - anche in questa occasione - limitiamoci a registrare l'esternazione compiuta dal cantante, chitarrista e autore di Elk Grove Village, Illinois: l'artista, nel corso di un'intervista rilasciata a Antiquiet, ha apertamento ammesso di disprezzare i Radiohead perché "troppo pomposi" per i suoi gusti.

"Non riesco ad immaginare nussun altro, ad eccezione di Weird Al Yankovic, che sia riuscito contemporaneamente a dissacrare e abbracciare il rock più di quanto abbia fatto io", ha dichiarato Corgan: "Ovviamente ci sono vari livelli di riverenza, ma c'è un livello di intelligenza anche nel scegliere su cosa pisciare sopra.

Perché io sui .Rainbow non ci pisco, così come sui Deep Purple. Ma su quei cazzo di Radiohead ci piscio sì, a causa della pomposità che li circonda. Il sistema di valori per il quale Jonny Greenwood sia più valido di Ritchie Blackmore non esiste nel mondo nel quale sono cresciuto".

Corgan ha poi voluto chiarire meglio il proprio ragionamento: "Adesso mi sorprendo a difendere degli argomenti. Voglio dire: è Blackmore un chitarrista migliore di Greenwood e di me? Sì. Abbiamo tutti e tre, a nostro modo, dato un contributo alla musica degli ultimi anni? Sì. Io su questo non discuto. Contesto solo la mentalità pomposa secondo la quale un certo musicista sia migliore di un altro. Sono stanto di tutto questo. Sono stamaledettamente stanco. Eppure nessuno, a parte me, sembra averne avuto abbastanza".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.