Mai più collaborazioni tra Page e Plant?

Jimmy Page ha recentemente parlato con i giornalisti di MTV News circa i suoi rapporti con Robert Plant, ritrovato in occasione degli album “No quarters” del ’94 e “Walking into Clarksdale” del ’98. L’ex-chitarrista dei Led Zeppelin ha affermato che i rapporti con Plant si sono deteriorati a seguito del suo inatteso abbandono, giunto nel bel mezzo del tour mondiale per supportare “Walking into Clarksdale”. Page ha detto di dubitare che ci sarà un altro sodalizio con Plant, sia per un album sia per un tour. Ora Jimmy Page è molto soddisfatto di quello che sta facendo e ciò include anche il progetto di pubblicare via Internet il disco “Live at the Greek”, musicato in tandem con i Black Crowes. Il primo singolo di questa collaborazione è una cover dei Led Zeppelin, “What is and what should never be”, ed è attualmente al numero 10 in classifica nelle maggiori radio rock americane.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.