Biografia

Gli Undertones si formano a Derry, Irlanda del Nord, nel 1975. La band è composta da Feargal Sharkey (voce), John O’Neill (chitarra), Michael Bradley (basso e voce), Damian O’Neill (chitarra, tastiere e voce) e Billy Doherty (batteria). Il quintetto ha classe e carisma da vendere e si distingue nella scena punk-rock mondiale tanto da essere individuato come la risposta irlandese ai Ramones. Il paragone è oltremodo lusinghiero ma, da i campioni newyorkesi del punk, si differenziano per una maggiore vena pop. Nel 1978 esce il singolo “Teenage kicks”, il brano che darà loro fama imperitura. Ringraziando il folle innamoramento del celeberrimo dj della BBC John Peel (il brano, addirittura, venne suonato al funerale di Peel nel 2002). Del 1979 è il loro esordio sulla lunga distanza con l’omonimo UNDERTONES, uno degli album fondamentali per comprendere il sentire musicale di quel periodo. Il seguente HYPNOTISED è dato alle stampe nel 1980 e ripropone il menù proposto nel primo album: canzoni che non raggiungono i tre minuti di un pop che più micidiale non si può. Il terzo album degli Undertones esce nel 1981 ed è intitolato POSITIVE TOUCH. La band, come naturale, si evolve e abbandona quanto di sangue punk aveva nelle sue vene per approdare definitivamente al pop. POSITIVE TOUCH non ebbe il successo commerciale dei primi due album ma lo si può giudicare forse come il loro migliore lavoro. Un giusto equilibrio tra testi e musica con il miglior Feargal Sharkey di sempre. Nel 1983 esce il loro quarto album THE SIN OF PRIDE e si chiude la prima parte della loro carriera con la fuga del cantante Feargal Sharkey verso la carriera solista, mentre i fratelli O’Neill daranno vita ai That Petrol Emotion. Inaspettatamente nel 2003 a venti anni dal loro scioglimento gli Undertones con un nuovo cantante, Paul McLoone, tornano a far parlare di loro con il quinto episodio della carriera GET WHAT YOU NEED. Nel 2007 i capitoli della saga diventano sei con DIG YOURSELF DEEP, un pregevole lavoro dove si ritrovano tutte le peculiarità della loro storia: canzoni brevi con chitarra e voce in primo piano.
(01 nov 2007)