Biografia

Sia Kate Isobelle Furler nasce il 18 dicembre 1975 ad Adelaide, nel sud dell’Australia. Figlia d’arte (i genitori sono entrambi musicisti), scopre di avere la passione per il canto in un bar karaoke mentre si trova in vacanza in Italia. A metà degli anni Novanta si unisce ai Crisp, un gruppo di acid jazz, assumendo il nome Sia. Con la formazione pubblica due album, WORD AND THE DEAL e DELERIUM, e già nel 1997 comincia a dedicarsi a un progetto solista realizzando ONLYSEE che una piccola etichetta distribuisce in poco più di mille copie. Sia cerca fortuna altrove, girando il mondo col fidanzato Dan. La sua morte in un incidente stradale a Londra, dove la cantante sta per raggiungerlo, sconvolge Sia che resta in Inghilterra. Lavora come corista di Jamiroquai e trova un contratto con la Sony che nel 2000 lancia sul mercato il suo debutto su major, ovvero l’album HEALING IS DIFFICULT, il cui tema centrale è la morte del fidanzato e il periodo di caos emotivo che ne è seguito. Tra i singoli estratti dal disco c’è “Drink to get drunk”, che nella versione remixata da Different Gear riscuote un buon successo facendola conoscere a un pubblico più vasto. Nello stesso anno il remix di Wookie di “Little man” afferma la sua notorietà in Gran Bretagna, soprattutto nell’ambiente dei nightclub.
Mentre la stampa inglese si accorge di lei, Sia abbandona la Sony per trasferirsi alla Go! Beat Records (facente parte del gruppo UMG): con la nuova etichetta esce nel 2003 l’ep “Don’t bring me down” e, nello stesso anno, l’album COLOR THE SMALL ONE (distribuito in Europa e Australia). Con i singoli “Breathe me” e “Where I belong”, e con “The bully” realizzata con Beck, Sia mostra un nuovo lato di sé: le canzoni abbracciano il genere pop-melodico, mettendo da parte le influenze elettroniche dei lavori precedenti. I rapporti con la Go! Beat cominciano però a scricchiolare: l’artista accusa l’etichetta di non essersi impegnata abbastanza per promuovere l’album, ma nel frattempo arrivano alcune novità da oltreoceano. La Astralwerks ha infatti scelto un brano di Sia come colonna sonora del telefilm “Six feet under”, per questo motivo acquisisce la licenza del disco e lo lancia sul mercato statunitense. Seguono un tour nelle principali città d’america e diverse collaborazioni. La più importante è senza dubbio quella con gli Zero 7: oltre ad interpretare il singolo di successo “Destiny”, Sia presta la sua voce per molte altre canzoni contenute negli album WHEN IT FALLS e THE GARDEN.
Il 2007 si presenta come un anno ricco di pubblicazioni, apertosi con l’uscita del disco dal vivo LADY CROISSANT seguito dall’Ep “Day too soon” (disponibile solo on line). L’anno seguente esce SOME PEOPLE HAVE REAL PROBLEMS del quale fa parte il brano “Buttons”, che entra nella classifica di Billboard (ma non sale oltre il ventiseiesimo posto). Il disco contiene una nuova collaborazione con Beck, nel brano “Academia”, e una cover dei Pretenders (“I go to sleep”). Nel 2009 Sia viene contattata da Christina Aguilera per lavorare alla scrittura di alcuni brani di BIONIC (2010) e di “Bound to you” per la colonna sonora del film “Burlesque”. Nel giugno 2010 pubblica il nuovo album WE ARE BORN, che si aggiudica tre ARIA Music Awards, i premi dell’industria discografica australiana. Dopo un BEST OF… per il mercato australiano, Sia piazza “Kill and run” nella colonna sonora del “Grande Gatsby” con Leonardo Di Caprio ed “Elastic heart” in quella di “Hunger Games”, canta in “Titanium” di David Guetta e in “Wild ones” di Flo Rida, ma soprattutto si dedica all’attività di autrice per Rihanna (“Diamonds”), Celine Dion (“Loved me back to life”), Ne-Yo (“Let me love you”), Rita Ora (“Radioactive”), Katy Perry (“Double rainbow”), Beyoncé (“Pretty hurts”), Kylie Minogue (“Kiss me once” e “Sexercize”), Britney Spears (“Perfume”, “Passengers”, “Brightest morning star”), Eminem (“Beautiful pain”) e altri. Nel marzo 2014 pubblica il nuovo singolo “Chandelier” , che anticipa 1000 FORMS OF FEAR, in uscita a luglio. Il singolo è un successo internazionale.
Nel 2016, anticipato da una serie di singoli e di video virali, arriva il nuovo album THIS IS ACTING, seguito, nel 2017, da EVERYDAY IS CHRISTMAS, primo disco natalizio dell'artista. Il 22 marzo 2018 esce il singolo "Flames", in collaborazione con David Guetta.
(18 apr 2018)