Biografia

La storia delle Breeders inizia quando Kim Deal, già bassista dei Pixies, e sua sorella Kelly incontrano la chitarrista Tanya Donelly. A loro si aggiunge il bassista Ray Halliday e il gruppo incomincia a registrare i propri demo e a inviarli alle case discografiche; vengono messi sotto contratto dall’etichetta indipendente 4 AD, dato che le Pixies e le Throwing Muses – la precedente formazione della Donelly – vi hanno già lavorato. Con i soldi ottenuti dal singolo, i The Breeders chiamano Steve Albini come produttore. Al gruppo si aggiunge Josephine Wiggs e il batterista Britt Walford, segnalato dallo stesso Albini.
Nel maggio 1990 esce POD che – registrato in una sola settimana – non riesce a vendere quanto sperato nonostante le buone critiche. È con il secondo LAST SPLASH del 1993 che il gruppo ottiene il successo: uno dei tre singoli, “Cannonball”, riesce a raggiungere il secondo posto della classifica di rock moderno di Billboard.
Per un nuovo lavoro bisogna attendere alcuni anni, precisamente il 2001, dato che nel frattempo ci sono stati problemi personali (quelli di droga di Kelly) e progetti artistici diversi, quando le sorelle Deal ritornano in studio per registrare TITLE TK con il batterista Jose Medeles e il bassista Mando Lopez.
Nel 2004 la Warner annuncia la fine della collaborazione con il gruppo a causa delle scarse vendite di TITLE TK. Quattro anni più tardi esce MOUNTAIN BATTLES, realizzato nell’aprile 2008. Kim Deal è poi impegnata nella reunion dei Pixies. Quando lascia nuovamente il gruppo di Black Francis, si rimette al lavoro coi Breeders. Anzitutto rimette assieme al formazione di LAST SPLASH per il tour del ventennale dell’album, che viene ristampato nel triplo Cd intitolato LSXX. Poi scrive canzoni per il nuovo album ALL NERVE che esce nel 2018.
(27 feb 2018)