Biografia

Dan Auerbach (chitarra, voce) e Patrick Carney (batteria, percussioni) sono entrambi originari di Akron, Ohio – capitale mondiale della gomma che ha dato i natali alla marca di pneumatici Goodyear oltre che ai Devo – e si frequentano fin dall’infanzia. Al liceo cominciano a suonare insieme, debuttando su disco come Black Keys nel 2002 con l’album THE BIG COME UP: registrato con pochi mezzi nello scantinato di Carney, il disco procura al duo le lodi della rivista “Rolling Stone”. L’anno seguente, THICKFREAKNESS ribadisce la crescente popolarità del loro indie rock rudimentale (il grosso delle registrazioni è concentrato in un solo giorno) e fortemente ispirato al blues: la rivista “Time” li segnala tra le dieci migliori band americane dell’anno, mentre la canzone “Set you free” viene inclusa nella colonna sonora di un film di successo come “School of rock” (con Jack Black nel ruolo di protagonista). A dispetto del profilo indipendente della band, due brani estratti dal successivo RUBBER FACTORY finiscono nelle campagne pubblicitarie di Sony Ericsson e American Express mentre aumenta il numero di titoli utilizzati in pellicole cinematografiche.
Dopo la pubblicazione di un Dvd dal vivo (LIVE, registrato al Metro Theatre di Sydney, in Australia), la partecipazione al festival Lollapalooza e il passaggio alla Nonesuch sancito dall’album MAGIC POTION, Auerbach e Carney ricevono una chiamata da Brian Burton alias Danger Mouse, che vuole coinvolgerli nel nuovo progetto discografico di Ike Turner. La morte improvvisa di quest’ultimo manda a monte i piani ma non la collaborazione con la metà dei Gnarls Barkley: il risultato è l’album ATTACK & RELEASE, contraddistinto da arrangiamenti meno minimalisti e dai contributi di musicisti di prestigio come il chitarrista Marc Ribot e il multistrumentista Ralph Carney, zio di Patrick e come Ribot membro di lungo corso della band di Tom Waits. Nel 2009 Auerbach pubblica l’album solista KEEP IT HID e con Carney dà vita al progetto Blakroc, il cui disco omonimo nasce in collaborazione con artisti di area hip-hop e R&B in collaborazione con Damon Dash della Roc-A-Fella Records.
Nel 2010 è la volta di BROTHERS, a cui collabora Danger Mouse, co-produttore di un brano. All’edizione 2011 dei Grammy il gruppo conquista proprio per BROTHERS il premio come miglior album alternativo. Sempre nel 2011 la band pubblica EL CAMINO, da cui viene estratto “Lonely boy”. È il boom: il singolo si aggiudica due Grammy, l’album uno e s’arrampica fino al numero due in classifica, il duo affronta il primo tour nelle arene della sua storia, Auerbach vince una statuetta come produttore dell’anno. Non a caso, il cantante e chitarrista si afferma anche come produttore per terzi: collabora con Dr. John, Valerie June, Michael Kiwanuka, Bombino, Ray LaMontagne, Lana Del Rey. È con questo bagaglio di riconoscimenti che il duo pubblica nel marzo 2014 il singolo “Fever”, che anticipa di due mesi l’album TURN BLUE.
A fine 2015 Carney si lussa una spalla in vacanza, costringendo prima a rimandare quindi ad annullare una parte del tour di supporto all'album. (12 mar 2018)