«INTANTO CORRO - Giulio Casale» la recensione di Rockol

Giulio Casale - INTANTO CORRO - la recensione

Recensione del 28 ott 2008

La recensione

Un altro cantante che si da alla narrativa? Si e no. Giulio Casale "è figura pressoché unica nel panorama culturale italiano", dice un po' pomposamente il risvolto di questo suo libro, che non è il suo primo (aveva già scritto poesie e curato lavori su artisti come Jeff Buckley e Gaber).
Al di là della poliedricità dell'autore, i racconti di "Intanto corro" sono belli e ben scritti: piccoli miniature di personaggi spaesati dall'alienazione della società contemporanea, tema che Casale racconta nelle sua musica, e nei suoi spettacoli di teatro-canzone. Tra una citazione musicale e l'altra (bella la riscrittura sotto forma di racconto di "No expectations" degli Stones), emerge un campionario di varia umanità sconsolante. O forse no.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.