«REVOLUTION - Linda Scott e Alan Bradshaw» la recensione di Rockol

Linda Scott e Alan Bradshaw - REVOLUTION - la recensione

Recensione del 09 mar 2021 a cura di Franco Zanetti

Voto 7/10

La recensione

Linda Scott e Alan Bradshaw hanno scritto due anni fa un libro intitolato "Advertising Revolution: The Story of a Song, from Beatles Hit to Nike Slogan", nel quale si ricostruisce e si analizza una vicenda che trentatrè anni fa, nel 1987, costituì un evento epocale per il mondo della pubblicità - e della musica: la realizzazione di uno spot pubblicitario per la Nike che utilizzava la versione originale di "Revolution" dei Beatles.

Il libro racconta di come si arrivò a quella decisione, la realizzazione dello spot, e le polemiche che ne seguirono.
Oggi quel libro è stato tradotto in italiano e viene pubblicato da LUISS University Press con il titolo "Revolution - Storia di una canzone dei Beatles dalla protesta alla pubblicità", con una prefazione di Ferdinando Fasce, professore universitario e autore di "La musica nel tempo. Una storia dei Beatles" (l'abbiamo recensito qui).
Gli autori, molto competenti in materia di storia e tecnica della pubblicità, lo sono meno in materia di musica, e per scrivere il loro libro hanno fatto ricorso a una bibliografia molto ampia sul primo argomento, un po' carente sul secondo.

E infatti gli esperti di Beatles troveranno alcune parti piuttosto discutibili, individuando anche qualche errore (ad esempio, a pagina 35 il gruppo della Apple Badfinger diventa "Goldfinger".).
Ma il libro non è scritto per i cultori dei Beatles, bensì per chi si occupa - professionalmente o per studio - di pubblicità; ed è a quella categoria di lettori che potrà soprattutto interessare.

Franco Zanetti

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.