Rockol Awards 2021 - Vota!

«CANALE PAESAGGI - Post Nebbia» la recensione di Rockol

Né trap né indie-pop: i Post Nebbia sono la terza via

Il secondo album della band padovana è un viaggio psichedelico con richiami a band come Tame Impala e Arctic Monkeys.

Recensione del 01 dic 2020 a cura di Claudio Cabona

Voto 7/10

La recensione

I Post Nebbia sono un trip, un viaggio alternativo per il panorama italiano. La band padovana, al secondo album, sprigiona un’energia giovane, capace di andare oltre le mode e scalpitante nel costruire una strada con una precisa identità. “Canale Paesaggi”, questo il titolo del secondo progetto firmato da Carlo Corbellini, classe 1999, anche produttore, e dalla sua band, esce a poco più di due anni dall’esordio auto-prodotto “Prima stagione”. Il mondo che delineano questi ragazzi è ricco di suoni e suggestioni, ha diverse sfumature e cerca di non cadere mai in una scelta banale, ma gioca e sperimenta.

Un sound variegato

Funk, ritmi ipnotici e martellanti, tastierine acide, incursioni nel jazz sperimentale. Il risultato di questa miscela è un pop psichedelico, sicuramente influenzato dallo stile internazionale di artisti come Tame Impala, Arctic Monkeys e MGMT, ma che affonda le radici anche in quel territorio intriso di new wave e art rock di fine anni settanta (Coerente la scelta di pubblicare il disco in vinile). È evidente una ricerca compositiva volta a inspessire il suono, mai a stereotiparlo. Non tutto suona in modo perfetto e granitico, ma il groove dominante e alcune scelte melodiche di derivazione black, con ispirazioni che vanno da Thundercat ai giochi di suoni di J Dilla, regalano godimento a chi, in Italia, è alla ricerca di un progetto giovane, fresco e musicalmente ambizioso. In alcuni frangenti ricordano, anche grazie alla scelta di scrivere testi in italiano, gli ultimi Verdena, quelli di “Endkadenz”. La tecnica non è la stessa, ma ai Post Nebbia va riconosciuto il grande pregio di osare, di non sedersi sulle sonorità che oggi dominano le classifiche italiane.

L’idea che regge il progetto

Fin dalla traccia introduttiva, scorrendo fra i vari brani come “Streaming”, “Interlace”, “Luminosità alta”, lo svolgimento del disco è costellato da intrusioni e dialoghi provenienti da programmi della televisione locale, da audiocassette e video di YouTube, quasi con l’intenzione di dare la percezione che cambiare pezzo sia quasi come cambiare canale.

 La figura che si evoca è quella dello spettatore-merce, che non è solo quello televisivo, ma in generale chiunque viva un’esperienza attraverso un dispositivo tecnologico o un’interfaccia mediatica. Proprio perché giovanissimi, i Post Nebbia hanno molto chiaro il legame che unisce la nascita della tv commerciale all’algoritmo di Facebook, in qualche modo provano a mostrarne gli effetti. I testi sono brevi, asciutti e inseguono l’assurdo, spesso producendo immagini, con uno stile che rimanda chiaramente al cinema di genere degli anni’70: lo si capisce anche dall’uso di uno zoom veloce nel video della prima versione di “Televendite di quadri”, singolo poi rivisitato con il featuring di Dutch Nazari.

TRACKLIST

01. Canale paesaggi
05. Streaming
07. Interlace
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.