«IRON MAIDEN (2015 REMASTER) - Iron Maiden» la recensione di Rockol

I dischi fondamentali del rock: "Iron Maiden" degli Iron Maiden

Un album al giorno attraverso le recensioni del libro "Rock: 1000 dischi fondamentali. Più 100 dischi di culto”, curato da Eddy Cilia e Federico Guglielmi (con Carlo Bordone e Giancarlo Turra) per Giunti. La scelta odierna dalla sezione “Imperdibili"

Recensione del 04 ago 2020

La recensione

Per molti, il disco degli Iron Maiden è il terzo, THE NUMBER OF THE BEAST del 1982, primo con alla voce Bruce Dickinson. Ci sta, ma il vero capolavoro del quintetto inglese guidato dal bassista Steve Harris è questo omonimo, fulminante esordio a base di strutture ritmico-melodiche potenti e ardite sulle quali il cantante Paul Di’Anno – un’autentica forza della natura – imbastisce performance ruvidamente solenni.

Un anno dopo il quasi altrettanto efficace KILLERS, con il nuovo chitarrista Adrian Smith, avrebbe ribadito il concetto con maggiore professionalità, ma gli otto brani di IRON MAIDEN vanno inseriti di diritto fra le pietre d’angolo della cosiddetta New Wave Of British Heavy Metal: dalle crude e travolgenti "Prowler", "Running Free", "Charlotte The Harlot" e "Iron Maiden" all’epica "Phantom Of The Opera", fino alle ballate "Remember Tomorrow" e "Strange World" e alla marcia strumentale "Transylvania", è tutto un fiorire di riff granitici, stacchi fulminei e aperture morbide che qua e là stemperano la tensione. Trentotto minuti di grandissimo rock dove la tradizione hard sposa l’urgenza di rinnovamento e di genuinità istillata dal ciclone punk; e il poderoso Big Bang di un gruppo che, pur perdendo via via smalto, rivestirà per decenni un ruolo da autentico protagonista.

Il testo qui sopra riprodotto è tratto, per gentile concessione dell'editore e degli autori, dal volume "Rock: 1000 dischi fondamentali. Più 100 dischi di culto” , curato da Eddy Cilia e Federico Guglielmi (con Carlo Bordone e Giancarlo Turra) , edito da Giunti nel 2019.  Il libro è acquistabile qui.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.