« - Andrea Bocelli» la recensione di Rockol

Andrea Bocelli - Sì - la recensione

Recensione del 25 ott 2018 a cura di Redazione

La recensione

Andrea Bocelli ha detto "Sì": a distanza di ben quattordici anni dall'uscita del suo ultimo album di inediti, "Andrea" del 2004, il tenore torna con un nuovo disco composto da materiale nuovo. Si intitola, appunto, "Sì" ed è frutto di un'apertura al pop, come testimoniano i duetti con Ed Sheeran, Dua Lipa e il nostro Raphael Gualazzi.

Bocelli aveva avuto modo di registrare insieme al rosso cantautore di Halifax già lo scorso anno: insieme avevano inciso una nuova versione di "Perfect", brano originariamente incluso nell'ultimo album di Sheeran, "Divide", metà cantata in inglese e metà cantata in italiano. In "Sì", il tenore ritrova Ed Sheeran: ha firmato "Amo soltanto te", il cui testo in italiano è stato scritto da Tiziano Ferro. Dua Lipa, la popstar del momento (ha scalato le classifiche mondiali con hit come "One kiss", "IDGAF" e "New rules"), duetta invece con Andrea Bocelli su "If only".

Il parterre dei collaboratori è folto: Raphael Gualazzi firma musica e testo di "Vertigo", Riccardo Del Turco è autore di "Vivo", Fortunato Zampaglione firma "Fall on me" (che Bocelli canta in duetto con suo figlio Matteo), Marco Guazzone "We will meet once again" (registrata insieme alla star di Broadway Josh Groban), la soprano Aida Garifullina affianca il tenore in "Ave Maria Pietas".

La produzione è di Bob Ezrin, già collaboratore di Lou Reed, Alice Cooper e Pink Floyd. Ma tranquilli: "Sì" non è la svolta rock di Andrea Bocelli. E Ezrin non è la prima volta che si confronta con un vocione come quello del tenore toscano: nel 2015 ha prodotto alcuni pezzi dell'album "Under one sky" dei The Tenors (tra questi anche una cover di "Who wants to live forever" dei Queen), trio operatic pop che negli States è quasi l'equivalente del nostro Il Volo.
Se cercavate un sottofondo perfetto per gli innumerevoli pranzi e cene con i parenti che vi aspettano nei giorni delle vacanze di Natale, lo avete trovato.

TRACKLIST

#1
01. Ali di libertà (03:32)
02. Amo soltanto te (03:20)
03. Un'anima (04:31)
04. If only (03:37)
06. Fall on me (04:18)
07. We will meet once again (03:55)
09. Vertigo (feat. Raphael Gualazzi at the piano) (04:35)
10. Vivo (04:22)
11. Dormi dormi (04:06)
12. Ave Maria pietas (04:12)

#2
01. Alas de libertad (03:32)
02. Tu eres mi tesoro (03:39)
03. Gloria por la vida (03:47)
04. Ven a mi (04:18)
05. Estoy aquì (03:49)
07. Duerme duerme (04:06)
09. If only mandarin (03:37)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.