«LA SPENSIERATEZZA - Limbrunire» la recensione di Rockol

Limbrunire: leggi qui la recensione di "La spensieratezza"

Disco d'esordio per Francesco Petacco, in arte Limbrunire. Undici pezzi nati dalla passione per l’electrosynthpop anni ’80 e Pasquale Panella...

Recensione del 18 lug 2018 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Cenni storici. Francesco Petacco, in arte Limbrunire, è un cantautore ligure. Dice di essersi dedicato al calcio con discreto successo fino a 19 anni per poi darsi alla musica a tempo pieno. Il mese scorso ha fatto il suo esordio ufficiale con questo “La spensieratezza”, undici pezzi nati dalla passione per l’electrosynthpop anni ’80 e Pasquale Panella. Francesco spiega che il titolo  del disco, e di conseguenza un po’ tutto, trae ispirazione da un particolare momento di “This must be the place” di Sorrentino, quando il padre di Cheyenne dice: “… prima dell'inferno una sola parola ha definito la mia vita: spensieratezza.” La spensieratezza di Petacco concede con il periodo infanzia e adolescenza…

… un’età fatta di ricordi nitidi e sapori intensi, Goonies e Alfa Romeo 75, lo stupore di un aereo in volo e delle ragazze Cin-Cin.

Ecco quindi che negli undici pezzi di questo “La spensieratezza” troviamo non solo rimandi agli anni Ottanta e Novanta in termini di contenuto ma anche e soprattutto di forma. Prodotto al Soniclabstudio da David Campanini, “La spensieratezza” si fonda appunto su un synth pop cantautorale e di matrice elettronica (molto interessante la scelta dei suoni), con melodie belle in vista e un timing medio intorno ai tre minuti, giusto per sottolineare l’anima immediata di pezzi che nascono precisamente per essere capiti al volo; listen and repeat… possibilmente cantando.

Anticipato dal singolo e opening track “Ci divertiremo”, “La spensieratezza” è un lavoro necessariamente al passo con il periodo storico che stiamo vivendo. Un lavoro pop sotto tutti i punti di vista, che ci presenta un nuovo artista che dalla sua ha un songwriting sicuro, che sa trovare melodie in grado davvero di funzionare al primo colpo e tessere atmosfere con pochi tocchi. Vedi “Decisamente cool”, pezzo a cavallo tra I cani e Thegiornalisti, l’essenziale “Nomen omen” o la soffusa e intima “Nudi con le scarpe”, pezzo da ascoltare quando il sole cala. Proprio all’imbrunire.

TRACKLIST

01. Ci divertiremo (03:02)
02. D'emble' (03:32)
03. Decisamente cool (02:59)
04. Chiuderò occhio (03:11)
05. Nudi con le scarpe (03:42)
06. Giovanni non fare tardi (02:54)
07. Non è allarmante (04:41)
08. ho - oponopono (03:33)
09. Engagez vous (03:12)
10. Nomen Omen (02:58)
11. Ci divertiremo - outro (00:48)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.