«BUONGIORNO ITALIA - Jesto» la recensione di Rockol

La recensione di "Buongiorno Italia" di Jesto

Recensione del 18 mag 2018 a cura di Redazione

La recensione

“Stasera non esco, sto a casa con l’influencer”, canta Jesto in “A casa con l’influencer”, svelando subito quello che lui chiama il suo lato “pagliaccio”, che pervade l’ultima fatica discografica del rapper, “Buongiorno Italia”, quinto album in studio di Justin Rosso. A fare la parte dell’altra faccia della medaglia è il lato “poetico” di Jesto, quello in qualche modo ereditato da suo padre, il cantautore Stefano Rosso, venuto a mancare nel settembre 2008. Il trentaquattrenne artista romano porta in sé una certa bipolarità, la stessa che gli ha fatto partorire un disco trap, ma anche non trap, dove agli elementi tipici del genere – i giri di basso, i synth, la voce effettata con l’Autotune – ne combina altri, più vicini al mondo del cantautorato. Basti pensare che le parti strumentali del disco, ricchissime per essere un album (t)rap, sono state incise in studio – niente campionamenti, dunque - con una squadra di musicisti che Jesto ha voluto con sé per la creazione del sound dell’album, che si avvale di chitarre, mandolini e fisarmoniche. Anche le tematiche sono poco classiche per l’hip-hop: Jesto si focalizza, infatti, sul “noi”, sulla società italiana – ma non solo -, sulle sue malattie, le sue assurdità, le cose, tante, che non funzionano. Un discorso corale articolato in vere e proprie “ballate della crisi”, rappate con ironia, dove poco spazio resta per gli egocentrismi da rapper e le celebrazioni della scalata al successo.

È un disco insolito questo “Buongiorno Italia”, che punta in alto quando si propone di risvegliare le coscienze attraverso un ascolto, sul modello del concept album, che inizia – non a caso, ovviamente – con “Sveglia!” e chiude con “Svegliatemi quando”. Con espedienti interessanti, come la scelta di Jesto di calarsi in diversi personaggi, come sua madre, ad esempio, o i suoi fan, in brani quali “Mio figlio” e “Note vocali”, il disco del rapper si staglia nel panorama dei suoi colleghi suggerendoci che, avvicinandoci a “Buongiorno Italia”, dovremmo armarci di un ascolto più attento. Jesto punta sulla qualità, ma questo non va comunque a discapito della quantità, considerando che l’artista ha all’attivo parecchi lavori, tra album, ep, mixtape, collaborazioni e singoli.

Le contaminazioni è più facile che premino, piuttosto che il contrario, e lo sforzo di provare a introdurre nella scena musicale trap, che è facile che finisca per sembrare un po’ una sterile imitazione di se stessa, degli elementi nuovi merita, da sola, del rispetto. Se poi avrete l’impressione di ascoltare Mannarino, invece di Jesto, non spaventatevi troppo: chi ha detto che i due universi debbano restare per sempre separati?

TRACKLIST

01. Sveglia! (01:01)
02. Buongiorno Italia (02:26)
04. Mio figlio (02:29)
06. Amore cane (02:32)
07. Quest'estate (02:48)
08. Disoccupato (02:49)
09. Stories d'amore (03:30)
10. Essere italiani (02:30)
11. Note vocali (03:13)
12. Svegliami quando (02:33)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.