«DAVIDE - Gemitaiz» la recensione di Rockol

Gemitaiz - DAVIDE - la recensione

Recensione del 25 apr 2018 a cura di Fabrizio Zanoni

La recensione

“Davide”, come il suo nome di battesimo. È questo il titolo che Gemitaiz, all’anagrafe Davide De Luca, romano classe ’88, ha scelto per la sua terza fatica discografica da solista, in uscita per Tanta Roba Label / Universal Music Italia. Ma dove va il rap di Gemitaiz? Va dove tira il vento. Va di moda la trap? Facciamo un brano trap e dichiariamo di non saperla fare ( "Pezzo Trap" con. Fabri Fibra). Provocazione? Intanto lo abbiamo fatto. Vanno di moda i brani rap intitolati con il nome di un personaggio famoso? (“Russel Crowe” di Salmo, “Bruce Willis” di Marracash, "Mickey Rourke" di Madman, “Mark Renton”di Noyz Narcos). Ecco “Keanu Reeves” by Gemitaiz.

Anche i featuring del disco non sono una novità. Achille Lauro, Gue Pequeno (che per l'occasione usa una sua vecchia rima sulla tipa che glielo sloga...), Fabri Fibra (suo il featuring più incisivo, nel già citato "Pezzo trap"), Coez e Madman. Tre di questi nomi erano anche presenti nel disco di Noyz Narcos, uscito sette giorni prima:  è così che funziona, la scena ok. Ma ognuno potrebbero dare alle stampe un disco fatto dei featuring che hanno fatto in dischi altrui. Ma potrebbe essere una bella idea di marketing, no?

Soltanto un mese fa è uscito “Qvc Collection” una raccolta dei migliori brani dei sette mixtape della ragguardevole produzione di Gemitaiz dal 2009 in poi. Un'ottima occasione per alcuni di conoscere l'altra faccia del cantante romano. "Davide" perde nettamente nel confronto: "Qvc" trasuda un bisogno comunicativo e una qualità lirica che in “Davide” si ritrova molto poco. Si stava meglio quando si stava peggio insomma, quando si scriveva più per urgenza.  Anche Jake la Furia - parlando di “Serpi”, un brano che considero meraviglioso uscito su un mixtape della Dogo Gang -  commentò in una nostra chiacchierata: “Oggi non lo scriverei mai in quel modo. Ho usato una quantità di barre spropositata”. Ecco, forse io da vecchio nostalgico preferisco il rap che vomita pensieri senza "dosaggi esatti degli esperti".

Ma di cosa parla questo disco? Di tutti i soldi che alza con le rime ("Faccio i soldi senza chiederli"), del fatto che lui è il re del rap ("Rap di classe sono il proprietario" "Vogliono fottere con me, ma non han capito che a fare questa merda sono il re"), che tutto quello che ha lo deve a se stesso ("Perché da ragazzini non avevamo un soldo, ho vissuto per vent'anni come un vagabondo"), che il rap sta facendo una brutta fine ("Che l'hip hop è morto ve l'avevo detto" "Devo dire che non mi piace la piega che sta prendendo il rap ultimamente", "Con tutta questa gente che della musica non gli frega niente. Fuori il prossimo concorrente, io resto indifferente. Perchè siete come le chiamate dei call center"), delle fughe dagli sbirri ("A evitare le sirene, frate, siamo atleti"), delle cene fighe con alcol a fiumi e cibo raffinato ("poi ci andiamo a cena, vino e capesante" "spendo 50 euro per un piatto di pasta"), di tutte le donne che ha ("C'ho due tipe al braccio Fra, Colombia e Russia", "Entro con lei vestita sadomaso, Fra farebbe eccitare anche San Tommaso" e poi costantemente e infinitamente di... canne. Di come le gira, di quanto le carica, di quanto son lunghe. In tutti i pezzi. Pensavo che “Enemy”, il nuovo disco di Noyz Narcos, avesse stabilito un nuovo limite invalicabile di ripetitività (69 volte la parola Merda in 13 brani su 15 del disco). Gem va oltre e con le canne fa filotto. 15 citazioni su 15 brani.
Una curiosità. Finito l'ascolto sulla piattaforma streaming. Il programma propone brani correlati. La prima selezione al termine di "Davide" è stato Sfera Ebbasta. Forse il Gemitaiz dei primi Mixtape si sarebbe incazzato con l'algoritmo.

 

TRACKLIST

01. Paradise Lost (02:44)
02. Fuori (03:58)
03. Oro E Argento (03:51)
04. Tanta Roba (feat. Guè Pequeno) (03:22)
05. Keanu Reeves (feat. Achille Lauro) (03:29)
06. Un Giro Con Noi (03:23)
07. Pezzo Trap (feat. Fabri Fibra) (04:20)
08. Davide (feat. Coez) (03:26)
09. Chiamate Perse (03:22)
10. Holi Grail (feat. Madman) (03:01)
11. Diverso (03:29)
12. Questa Qua (02:52)
13. Non Ci Prendi Mai (feat. Priestess) (03:38)
15. Buonanotte (03:41)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.