«THE FURIOUS ERA 1979-1987 - Cheetah Chrome Motherfuckers» la recensione di Rockol

Granducato Hardcore al 100%: CCM

Una raccolta antologica per una delle band fondamentali della storia del punk hardcore italiano

Recensione del 15 apr 2017 a cura di Andrea Valentini

La recensione

Fra i signori del Granducato Hardcore i CCM – alias Cheetah Chrome Motherfuckers – sono da sempre uno dei nomi più blasonati. Una di quelle band che fra la fine degli anni Settanta e la seconda metà degli Ottanta hanno costruito una piccola grande leggenda, i cui echi sono giunti ben oltre i confini italiani (così come capitò ad altri “fenomeni” dell’epopea hardcore made in Italy come Negazione, Kina e Indigesti). È quindi una bella iniziativa questa di Area Pirata, che raccoglie in un doppio CD una discografia essenziale targata CCM, praticamente onnicomprensiva (manca solo un disco dal vivo).

Il sound dei CCM è sempre stato “avanti”, figlio di una visione personalissima – musicale e non – che li portava a distinguersi e mostrare un'attitudine spigolosa, ma affascinante e unica. E i brani di “The Furious Era” lo sottolineano ampiamente, anche a decenni di distanza: in particolare la veemenza dei segmenti live, in cui si respira l’atmosfera animalesca che erano in grado di scatenare.

Non è da poco anche trovare, finalmente, la musica dei CCM radunata in un doppio CD (oppure doppio LP) senza dover ricorrere a salassi – i dischi originali non hanno prezzi molto amichevoli, purtroppo – o a bootleg vari ed eventuali. Questa ristampa, infatti, è stata realizzata con la collaborazione della band e l’audio è stato rimasterizzato presso lo studio West Link (che peraltro è legato ai CCM a doppio filo), per un risultato che esalta la leggenda, per usare una frase fatta, ma calzante.

Chicca finale: nella versione CD è presente il brano “Naymiorenggekkio”, ultimo composto dalla band e ultimo suonato dal vivo nel mitico concerto del Casalone – di cui racconta ampiamente Antonio Cecchi nel suo libro sulla storia dei CCM): un documento speciale. Per un gruppo speciale.

 

TRACKLIST

01. 400 Fascists (01:19)
02. Tellyson (01:18)
03. Alkool (01:22)
04. Easy Targets (01:49)
05. Furious Party (02:40)
06. Frustration, Pt. 1 (01:48)
07. Frustration, Pt. 2 (04:32)
08. Voice of the Blood - Barbed Wire World (02:24)
09. (Right to Be) Italian (01:05)
10. Nation on Fire (01:24)
11. Envy - I'm a Mess (01:15)
12. Foe or Friend (01:39)
13. Life of Punishment (02:37)
14. (We're The) Juvenile Deliquency (01:14)
15. Work - Means Death (01:16)
16. 400 Fascists - In Town Tonite (01:00)
17. Best Party Ever - No Bore (02:10)
18. Alkool - Alternative Version (01:07)
19. (Ev'ry Day's a) Reagan Day (01:01)
20. Bendix Power - Secret Hate (02:04)
21. Addiction (01:29)
22. Camp Darby Blues (01:27)
23. Any Sacrifice (01:10)
24. Need a Crime - Ultracore (01:39)
25. Need a Crime - Outtake (01:25)
26. No Wordz - Outtake (01:34)
27. Terminal Fun - Outtake (02:03)
28. Commandos (02:58)
29. Terminal Fun (02:37)
30. Mad Race (02:55)
31. Feel Like (03:09)
32. Enemy (04:20)
33. Sterilized (04:01)
34. Sorry - R.M. (06:03)
35. Daymare (04:04)
36. Romeo Loves Juliet (03:35)
37. Strange Pain (02:22)
38. Crushed by the Wheels of Industry (06:55)
39. Into the Void (02:54)
40. Naymiorenggekkio - Live at Casalone Bologna (10:57)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.