«LOTTO INFINITO - Enzo Avitabile» la recensione di Rockol

Enzo Avitabile - LOTTO INFINITO - la recensione

Recensione del 10 ott 2016 a cura di Redazione

La recensione

La storia del disco:
Il musicista partenopeo Enzo Avitabile, a distanza di quattro anni dall'uscita del suo ultimo lavoro "Black tarantella", pubblica un nuovo album in studio intitolato "Lotto infinito". Il disco è il sedicesimo della carriera di Enzo Avitabile, che quest'anno ha tagliato il traguardo dei 35 anni di attività e le sue lavorazioni hanno visto il musicista ospitare in studio diversi colleghi, tra voci importanti della musica "leggera" italiana come Francesco De Gregori, Giorgia e Renato Zero e importanti musicisti come Paolo Fresu.

Come suona e cosa c’è dentro:
"Lotto infinito" è un album che raccoglie sonorità contrastanti provenienti da tutto il mondo, un disco in pieno stile Enzo Avitabile, verrebbe da dire. Il marchio di fabbrica del musicista partenopeo, d'altronde, è proprio questo saper mescolare con grande abilità World music, canzone napoletana, jazz fusion e soul, stili e generi tra loro diversissimi ma che in Avitabile compongono una bella miscela omogenea. A detta dello stesso musicista partenopeo, "Lotto infinito" è un album intenso che racconta un'attualità fatta di disoccupazione, immigrazione, ma anche di solidarietà e di comprensione: c'è una coesistenza di positivo e negativo, ben bilanciata: il duetto con De Gregori in "Attraverso l'acqua" vede Avitabile affrontare il tema degli immigrati che arrivano a Lampedusa, quello con Caparezza in "Amm' 'a amm'" è un invito al cambiamento e alla voglia di vivere, quello con Renato Zero in "BIanca" è un omaggio alla cantautrice aversana Bianca D'Aponte, morta giovanissima.

Perché ascoltarlo (o perché girare alla larga):
Il nuovo album di Enzo Avitabile è un disco che si fa apprezzare sia da chi segue il musicista partenopeo dagli anni '80, sia da chi lo conosce poco o per niente: i primi riconosceranno nelle tracce di "Lotto infinito" il sound inconfondibile di Avitabile, che è sempre - e piacevolmente - quello, da 35 anni a questa parte; i secondi possono sfruttare le collaborazioni più "pop" del musicista per imparare ad apprezzarlo e a conoscerlo un po'.

La canzone fondamentale:
Il duetto con Giorgia in "De profundis" è il seme alla base di tutto il disco: un grido di dolore e insieme di speranza che racchiude le polarità contrastanti che caratterizzano tutto il disco.

TRACKLIST

01. Napoli nord (03:34)
02. De-Profundis (04:20)
03. Quando la felicità non la vedi cercala dentro (03:19)
04. Attraverso l'acqua (04:17)
05. San ghetto martire (03:35)
06. Bianca (03:10)
07. Amm"a amm"a (03:15)
08. Abbi pietà di noi (04:26)
09. Comm' 'a 'na (03:28)
10. Jastemma d'ammore (04:39)
11. Nisciuno sape (03:36)
12. Lotto inifinito (03:38)
13. Verità-sarà (02:36)
14. Addò so nato io (01:29)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.