«INTERPRETAZIONE DEI SOGNI - Le Sacerdotesse dell'Isola del Piacere» la recensione di Rockol

Le Sacerdotesse dell'Isola del Piacere - INTERPRETAZIONE DEI SOGNI - la recensione

Recensione del 29 set 2016 a cura di Marco Jeannin

La recensione

“Interpretazione dei sogni” è un titolo piuttosto ingombrante. Presenta il disco introducendo un tema che storicamente ha generato a una quantità di opere - romanzi, saggi, dipinti, film, fotografie, dischi - ormai pressoché incalcolabile; pensare di uscire nel 2016 con un disco, anzi, un concept album a tema sogno è dunque una bella sfida. E, paradossalmente, è anche un argomento che vorrei evitare di approfondire. Spiego ora perché.

Le Sacerdotesse dell’isola del Piacere sono una band piacentina che ho scoperto relativamente di recente. Quest’estate mi sono imbattuto in “Paura di tutto”, EP di soli due pezzi chiamato a fare da traino proprio a “Interpretazione dei sogni”, e, per quanto due pezzi non facciano mai primavera, qualcosa in me è scattato. Le Sacerdotesse sono una band che sa suonare, che ha seriamente gusto nella scelta dei suoni e, cosa più importante di tutto, fa della composizione il suo punto forte. Certo, gli otto pezzi di “Interpretazione dei sogni” danno parecchi spunti in termini di contenuto; si parla appunto di sogni, di ricordi e di una serie di cose intangibili per definizione che creano testi altrettanto intangibili, quasi trasparenti se mi capite, e, come ho già detto, il tema è fatto apposta per stimolare la discussione. Io però vorrei concentrare l’attenzione sul loro modo di fare musica, perché penso che la bellezza di questo lavoro risieda proprio nella commistione tra un contenuto mai banale - questo è quanto ho da dire al riguardo; il resto lo lascio a chi ascolta - e una forma che farà effettivamente la differenza.

“Interpretazione dei sogni” è un disco indie rock Alternativo con la “A” maiuscola, che riporta le chitarre in primo piano, che non ha paura di prendersi tempo e spazio per lasciare che queste suonino a dovere, vengano distorte e si impastino con una sezione ritmica che sa esattamente quando accelerare e quando alzare il piede, mai troppo rabbiosa, mai melensa. Si respira aria statunitense dall’inizio alla fine, aria anni Novanta, a volte hardcore e forse un po’ punk, smussata da una malinconia fondamentale che rende il tutto molto più concreto, più “nostro”. E se “Innamorata di un cavallo” si era già fatta apprezzare su EP, qui i pezzi che fanno la differenza sono “Forte come un cavallo” (che bizzarria questa passione per gli equini…), e la trilogia letteraria “Kafka”/“Cummings”/“Cuore di tenebra”, canzoni che ci danno la misura precisa di quelli che sono stati effettivamente i punti di riferimento del gruppo durante la scrittura del disco. Disco che si chiude molto rapidamente, forse anche troppo, con la compassata “Non siamo più”, una ballad sghemba, Corganiana, che sigilla il disco impostando un canone che spero in futuro possa darci parecchia soddisfazione. Perché questi ragazzi sono autori, musicisti, hanno le idee e la capacità di tradurre i loro sogni in musica. Ad oggi, “Interpretazione dei sogni” è una delle migliori uscite del 2016 in Italia.

TRACKLIST

02. Innamorata di un cavallo (01:52)
03. Kafka (04:00)
04. Cummings (01:43)
05. Forte come un cavallo (03:27)
06. Il mio magico corpo (02:51)
07. Cuore di tenebra (03:17)
08. Non siamo più (05:11)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.