«LIVE & MORE ENCORE! - Donna Summer» la recensione di Rockol

Donna Summer - LIVE & MORE ENCORE! - la recensione

Recensione del 09 lug 1999

La recensione

Cosa vuol dir sono una Donna, ormai? Da quasi vent'anni la stella di Donna Summer brilla per inerzia, per il fulgore di un'epoca che i ripetuti revival non fanno che separare e allontanare da quella attuale. Ma ogni volta che ci troviamo di fronte a raccolte o anche solo a campionamenti dei suoi brani, non possiamo fare a meno di stupire. Quanta varietà nei ritmi, quanta seduttiva sapienza nella costruzione dei brani. In pochi anni, da "I feel love" a "Hot stuff" ci fu un salto di qualità incredibile in quello che all'epoca era il disprezzato ambito "disco". Non abbiamo mai più sentito niente di simile. Ed è per questo che anche la pupilla di Giorgio Moroder è stata invitata a sottoporsi all'ennesimo "evento" autocelebrativo della rete televisiva VH-1, il cui scopo è consolare i brizzolati delle miserie della musica attuale. Dal vivo, accompagnata sul palco dalla necessaria orchestrina e dal marito chitarrista Bruce Sudano, la diva della disco propone in versione patinata il meglio di quell'epoca d'oro. Certo, la temperatura è di venti gradi più bassa - e forse proprio per questo manca il brano più esplicitamente orgasmico, "Could this be magic" ("Come, come, come into my arms, let me feel the magic..." Ricordate? Vecchi maniaci...). La voce poi rimane nella cesta, forse perché non più sorretta dalle misteriose e mai chiarite elaborazioni moroderiane. Ma dal disco è facile farsi conquistare, persino in episodi pacchianissimi come la personalissima rilettura bocelliana ("Con te partirò"), o nella sostituzione di Barbra Streisand con Tina Arena per "No more tears". Diciamolo pure: il disco vale la spesa. Perché non sarà più una "Bad girl", ma rimane comunque una gran Donna.

Tracklist:

Macarthur park
This time i know it's for real
I feel love
On the radio
No more tears (enough is enough)
Dim all the lights
She works hard for the money
Bad girls
Hot stuff
My life
Last dance
Love is the healer
I will go with you (Con te partirò)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.