«LOVE? - Jennifer Lopez» la recensione di Rockol

Jennifer Lopez - LOVE? - la recensione

Recensione del 03 mag 2011

La recensione

Sembra che la gravidanza non abbia pesato più di tanto su Jennifer Lopez che, all'età di 41 anni ha tentato di fare del suo settimo album, "Love?", una raccolta di brani papabili per essere i "tormentoni" della primavera-estate 2011. Già le fortunate sorti di "On the floor" - primo singolo estratto dal disco - hanno permesso alla onnipresente "Lambada" - che dagli anni '80-'90 è inserita in ogni contesto commerciale e vacanziero che si rispetti - di tornare per l'ennesima volta a far sgambettare le più e meno giovani generazioni. La campionatura della ballata dei Kaoma, aperto da una rappata di Pitbull si propone come un pezzo "apripista", ampiamente rimodernizzato in chiave elettropop.
L' invito ad alzare le mani e a muovere il corpo è ripetuto in tutto il disco aLmeno una dozzina di volte - per contestualizzarne alcune in "On the floor", nella sua versione in spagnolo "Ven a bailar" e in "Papi". Questa sorta di "sindrome da villaggio vacanze" mostra un'eccessiva preoccupazione di far ballare e divertire ad ogni costo. Per questo album la Lopez sembra aver voluto sfruttare la carica dei sintetizzatori - ed elementi vari del genere techno - che è diventata tanto cara allo scenario pop degli ultimi tempi. E non è un caso che abbia chiesto proprio a Lady Gaga di scrivere ben due canzoni da inserire in "Love?": si parla di "Invading my mind" e "Hypnotico", tracce di evidente stampo "germanottiano". La collaborazione con alcuni dei produttori discografici ad oggi più attivi e prolifici nella musica contemporanea (vedi RedOne, Darkchild e Christofer Stewart) si fa sentire. Permane, immancabile, quel gusto r & b e hip hop che per anni ha caratterizzato la produzione dell'artista del Bronx, ma anche questo è calato in un'atmosfera in cui è la dance ad avere la meglio, vedi il brano "I'm into you" cantato insieme a Lil Wayne o "Run the world", una dei più lenti del disco. Sulla stessa scia si aggiunge "Starting over", traccia 11, in cui un allegro tamburellare di mani in sottofondo sorregge una melodia simile a una filastrocca, raddolcita qua e là da archi e piano.
La cantante, attrice, stilista, produttrice e chi più ne ha più ne metta vuole essere al centro dell'attenzione, ormai è chiaro (per chi avesse ancora dei dubbi, ascolti la canzone "Everybody's girl") e sembra intenzionata a tornare la stessa ragazza che sola, faceva scatenare uno stadio intero al ritmo di "Lets get loud".
"Love?" racchiude insomma tutte quelle suadenti sonorità esotico-latine che invitano alle danze qui però nascoste dietro veloci e martellanti sonorità discotecare.


(Valeria Mazzucca)

TRACKLIST

01. On the floor (feat. Pitbull)
03. I'm into you (feat. Lil-Wayne)
06. Papi
10. Villain
16. Ven a bailar (On the floor) (feat. Pitbull)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.