«VOLUME TWO - She & Him» la recensione di Rockol

She & Him - VOLUME TWO - la recensione

Recensione del 22 mar 2010 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Prendi un cantautore con una buona reputazione, mettilo assieme ad un’attrice e cantante (più attrice che cantante) e falli suonare assieme. Risultato garantito: un disco piacevole, e visibilità sui media.
Non stiamo parlando di Pete Yorn & Scarlett Johansson , ma di M. Ward e Zooey Deschanel, in arte She & Him, che giungono al “Volume two” dopo i buoni riscontri del “Volume one” di due anni fa.
Non brillano in fantasia per i titoli, diciamo. Però c’è poco da fare: operazioni di questo genere funzionano meglio nell’indie che nel mainstream. Non che il disco di Yorn/Johansson fosse brutto, anzi era assai piacevole, ma la presenza dell’attrice superstar porta con sé un carico di aspettative e critiche preventive che non è semplicissimo da superare. L’atteggiamento un po’ scazzato di chi arriva dall’indie mette in una posizione di partenza migliore, invece.
Zooey, poi, è irresistibile: qualcuno se la ricorderà nella versione cinematografica della “Guida galattica per autostoppisti”, qualcun altro nella recente e fortunata commedia “500 giorni insieme”; qualcuno penserà a lei come alla moglie di Ben Gibbard dei Death Cab For Cutie. La verità, però è che canta bene, e sa portare la sua leggerezza visiva nelle canzoni scritte assieme a M. Ward. Ne è una bella prova il singolo “In the sun”, e relativo video che cita la fortunata serie “Glee”.
Il disco prosegue su quella scia: canzoni tra il pop e il folk, con accenti retrò e con un (apparente) basso profilo che piace tanto a quel mondo gggiovane, quello che magari non ha mai sentito le fonti a cui i due si rifanno (tipo gli NRBQ e Skeeter Davis, di cui vengono riproposte rispettivamente “Ridin’ in my car” e la stupenda “Gonna get along without you now"). Sia quel che sia, “Volume two” è appunto un disco leggero leggero nel senso migliore del termine: piacevole, ben suonato, ben arrangiato, senza grandi pretese se non quelle di intrattenere e farsi canticchiare. Obbiettivo centrato.


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.