«SPEECH THERAPY - Speech Debelle» la recensione di Rockol

Speech Debelle - SPEECH THERAPY - la recensione

Recensione del 28 ott 2009

La recensione

Corynne Elliot, classe 1983, nata a Londra, vincitrice del Mercury Prize 2009, in arte Speech Debelle. L’album si intitola “Speech therapy”. Ringrazio la redazione per avermi passato questo splendido disco: dopo la recensione dell ultimo album di The Streets mi sembra coerente scrivere di questa giovane nuova proposta. Proprio come nei dischi di The Streets si sente molto la provenienza inglese del prodotto, sia per il linguaggio sia per quanto riguarda il suono. Il disco risulta fresco pur non usando niente di particolarmente attuale ed ammiccante: le produzioni sono contaminate dagli strumenti veri e dai generi musicali più affini all’hip hop. Lei rappa molto bene, tecnica, evocativa e con una bella dose di incazzo quando serve. Ma, a differenza del suo compatriota sa essere a volte anche dolce, suadente, ha una bella voce e sa usarla bene. Mi ha stupito in modo positivo non la volontà spasmodica a confezionare singoli ma piuttosto quella di fare belle canzoni, con cognizione: a volte cupe, a volte folcloristiche; ma trovo giusto, specie nei primi dischi, provare ad esprimersi senza troppe sovrastrutture e lei lo fa molto bene. Il disco scorre grazie anche ad una scaletta azzeccata.
Gli inglesi hanno davvero una marcia in più e sanno creare qualcosa di originale senza cadere nel volgare nel cattivo gusto. Spesso, come nel caso di questo disco, basta davvero poco affinché un brano giri bene, riff potenti, batterie pastose e reali, bassi coinvolgenti e il rap, qui lo troviamo teatrale, interpretato, sentito, non patinato e fatto tanto per separare i ritornelli. Un disco che consiglio davvero di ascoltare, ha un gusto personale e fa sicuramente bene all’anima.

(Francesco Nesli Tarducci - www.myspace.com/neslipark)

TRACKLIST

02. The key
03. Better days (con la partecipazione di Micachu)
07. Bad boy
08. Wheels in motion (con la partecipazione di Roots Manuva
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.