«HOREHOUND - Dead Weather» la recensione di Rockol

Dead Weather - HOREHOUND - la recensione

Recensione del 21 lug 2009 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Qualcuno fermi quest'uomo! Sembrano passati secoli dall'ultimo disco dei White Stripes, che invece è solo di due anni fa. Il motivo è che proprio Jack White non riesce a stare fermo. Dopo i Raconteurs, ecco i Dead Weather. Certo, qua White è - apparentemente - solo il batterista. Il "supergruppo" è fromato Dean Fertita dei Queens of The Stone Age, Alison Mosshart dei Kills, e Jack Lawrence dei Raconteurs. Ma anche solo un rapido ascolto a "Horehound" fa capire come la mano di White qua si sente eccome, e non impugna soltanto una bacchetta.
I Dead Weather fanno un garage rock psichedelico e volutamente grezzo, pieno dell'immaginario sonoro retrò che ha reso famosi i White Stripes e - in dose minore - i Kills. In questo, se vogliamo, "Horehound" è decisamente prevedibile. Ed è un disco meno diretto dei lavori dei White Stripes e sicuramente anche dei Raconteurs (che hanno un lato power-pop grazie a Brendan Benson). Ma è un disco che, se vi piace il genere, suona bene. Dall'organetto sixties di "I cut like a buffalo" al rock sporco di "Treat me like your mother", c'è un buon campionario di idee e soluzioni sonore; magari alcune incocludenti (come lo strumentale "Three birds"), certo. E, certo, nulla di particolarmente innovativo. Ma è comunque roba per cui altre band ammazzerebbero.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.