«FILMPARADE '99 - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - FILMPARADE '99 - la recensione

Recensione del 11 apr 1999

La recensione

Compilation per cinefili disposti a tutto, anche a beccarsi gli U2 Mullen & Clayton e a seguire gli Aqua, gli 883 e Bjork. Sì, perché al cinema non è necessariamente il nome che fa la differenza, ma la musica che si accompagna meglio alle immagini. "Filmparade ‘99" contiene stralci di colonne sonore di film di successo ("Pulp fiction", Il ciclone", "In & out", "Radiofreccia", "Caro Diario") e altri brani che hanno avuto più successo dei film da cui provengono ("Come mai" degli 883 dal film "Jolly Blu", "Hunter" di Bjork da "X files: the movie", "Sina" di Salif Keita da "L’assedio"). Il tutto per un totale di 18 brani tra i quali troneggiano inevitabili e irresistibili tormentoni, come la triade gay-cult "You sexy thing", "I will survive" e "Macho man": gli amanti del rock, dal canto loro, oltre agli U2, troveranno Chuck Berry, Allman Brothers Band e Traffic, oltre ai nostrani Negrita, mentre il teenager medio darà soddisfazione ai suoi ormoni a colpi di Boyzone, Aqua e Cardigans. Qualche regalino arriva pure per l’impegnato utente di world music, che orecchierà il simil flamenco di Marie Claire D’Ubaldo con un po’ di puzza sotto al naso per rilassarsi tra le ugole di Khaled e Salif Keita. Insomma, una compilation generalista per un pubblico generalista e trasversale, possibilmente digiuno di musica, che altrimenti, molta della roba presente su questa compilation l’avrebbe già in casa.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.