«U218 SINGLES - U2» la recensione di Rockol

U2 - U218 SINGLES - la recensione

Recensione del 17 nov 2006

La recensione

Un'altra compilation degli U2? Sì, annunciata quasi a sorpresa poche settimane fa, dopo la collaborazione con i Green Day, e dopo la notizia del ritorno in studio con un nuovo produttore, Rick Rubin.
I puristi storcano pure il naso, e i malpensanti pensino pure ad un'operazione commerciale in vista del natale. Ma a pensarci bene, gli U2 non sono mai stati avidi sfruttatori del loro catalogo: due raccolte su due decenni, gli '80 e i '90; un box, sì, ma digitale su iTunes; nessuna ristampa, nessuna rimasterizzazione dei vecchi dischi.
Certo, è difficile riassumere 25 anni di carriera in un disco solo, in 16 canzoni più due inedite. Per cui, "U218 singles" presta comunque il fianco a diverse critiche, e chiunque può dire la sua sulla tracklist. Le due canzoni nuove, frutto delle sessioni con Rubin, sono peraltro notevoli: la collaborazione con i Green Day su "The saints are coming" è molto divertente, e "Window in the skies" è un brano dalla struttura inusuale, quasi beatlesiana (è stata registrata, come noto, agli Abbey Road Studios). Inoltre, sulla compilation, sono presenti alcune versioni diverse di canzoni come "Walk on" e "Elevation": quelle uscite su singolo, non quelle pubblicate su album, con arrangiamenti leggermente differenti.
La vera chicca, però, è la "limited edition". Il packaging è veramente bello, a forma di libro, con molte foto e i dettagli di ogni brano, ma soprattutto con un DVD bonus, che contiene 10 brani registrati dal vivo a Milano nel luglio 2005.
La storia di queste registrazioni è strana: gli U2 filmarono le date del 20 e 21 luglio a San Siro, con gran dispiegamento di mezzi. Ma poi qualcosa andò storto: problemi tecnici la prima sera, la band forse non in formissima e comunque non contenta del risultato. I piani di pubblicare il DVD a fine 2005 vennero messi da parte, e qualche brandello delle registrazioni iniziò ad affiorare qua e là (nel CD/DVD "Communication", per esempio, distribuito agli iscritti al fan club).
Ora finalmente quelle registrazioni trovano una collocazione definitiva, che sa comunque un po' di ripiego: solo dieci canzoni, poco più di un'ora. Ci sono molte cose belle di quelle serate (ufficialmente è stata usata la registrazione del 21, ma alcuni dettagli fanno capire che qualcosa arriva anche dalla sera prima): l'attacco con "Vertigo" che è ancora giorno, le riprese dello stadio strapieno e le facce del pubblico, l'accensione del megaschermo su "City of blinding lights", Bono che canta in Italiano citando "Torna a Surriento" e intonando la parte che era di Pavarotti su "Miss Sarajevo" e, ancora, il finale su "With or without you". Ne mancano altrettante, però: la toccante versione di "One" con la dedica a Papa Giovanni Paolo, gli effetti speciali sui megaschermi della seconda parte dello show...
Insomma una bella cosa, ma anche una mezza delusione. A voi scegliere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.

(Gianni Sibilla)
.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.