«PUNK.BILLY.SKA.CORE - Shandon» la recensione di Rockol

Shandon - PUNK.BILLY.SKA.CORE - la recensione

Recensione del 12 dic 2001

La recensione

Ripubblicare i primi lavori di un gruppo quando raggiunge una popolarità più ampia è una strategia discografica diffusa e l’uscita della raccolta “Punk, billy, ska, core” si può interpretare dunque come un segnale della crescita degli Shandon.
Evidentemente, il terzo album “Fetish”, la partecipazione al “MTV Brand new tour” e le molte esibizioni da spalla a band internazionali di grido hanno dato i loro frutti. L’operazione di recupero si presenta come un esauriente riassunto degli anni di apprendistato del gruppo, a uso degli affezionati che si sono persi qualche episodio, e utilizza la formula del doppio CD al prezzo di un singolo: una soluzione onesta visto che gran parte del materiale del secondo disco proviene da demo di rozza qualità sonora.
Partiti dal punk e dallo ska, gli Shandon continuano a muoversi all’interno di questa scena ma hanno evitato di sacrificarsi completamente al culto dei Mighty Mighty Bosstones per andare a pescare un po’ ovunque. Corretto dunque il titolo della raccolta, come dimostra in pieno il primo dei due CD, che include tutto “Skamobile”, album del uscito nel ‘97, e l’EP “2 gusti 2 baci”. Pecche e ingenuità giovanili non mancano (il testo sempliciotto di “Questosichiamaska” tanto per dirne una), ma passano in secondo piano rispetto all’esuberanza con cui gli Shandon incrociano riff di fiati, bordate hardcore, il ricordo degli spaghetti-western di “Hamburger” e la cover ska di “Paranoid” dei Black Sabbath (un po’ tributo, un po’ presa per i fondelli). Il catalogo della Epitaph ha fornito evidentemente molti spunti al gruppo, ma la band si diverte a cambiare le carte in tavola: nei brani dell’EP ad esempio sbuca improvvisamente l’ombra del garage rock alla Fuzztones, in “Misfits” soprattutto. C’è il rischio di fare confusione, ma l’approccio del gruppo si può sintetizzare nell’assunto: “Ci piace? Si fa”. E’ ininfluente la possibilità di venire fraintesi, di infastidire metallari o integralisti punk, di confondere i discografici con testi in inglese e in italiano. Gli Shandon hanno un po’ di cose da dire e hanno intenzione di dirle tutte, anche quando sono delle mezze scemenze. Sono migliorati parecchio (basta confrontare le canzoni di “Skamobile” con il grezzo demo del 1994 per sincerarsene), hanno spazio per migliorare ancora e reggono benissimo il palco. Adesso, una volta raccolti in un CD doppio tutti i risultati dell’incoscienza giovanile, sarebbe il momento di raggiungere la famosa “maturità artistica”. Ma non è poi così importante che arrivi.

(Paolo Giovanazzi)

TRACKLIST

03. Uniform
04. Shandon
09. Skate
10. Hamburger
11. Light
14. Digging
17. Paranoid
18. My sun
19. S.O.S.
22. Misfits
25. Hey you
26. Lifetime event
27. Dance for me
29. Slave of time
30. Uniform
31. My sun
33. Ciò che ho dentro
34. Perché
35. Hamburger
36. Scream in silence
37. The unlucky
38. Noi oi
39. PunkBillySkaCore
40. This is the life
41. Go to Liverpool
42. Soldier or citizen
43. Light
44. Go away
45. Another wave
46. Only the best
47. Walikin’ around
49. Behind e son
50. Noi oi
52. Condom song
53. This is your life
54. Hey you
56. OK
57. Lifetime event
58. My Ammonia
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.