«VERSO MARTE - Velvet» la recensione di Rockol

Velvet - VERSO MARTE - la recensione

Recensione del 14 mar 2001

La recensione

Dopo essersi fatti conoscere con il singolo d’ispirazione lounge “Tokyo eyes” nell’estate 2000, i romani Velvet hanno cercato un’esposizione ancora maggiore partecipando in gara nella categoria Giovani al 51° Festival di Sanremo con “Nascosto dietro un vetro”. Questo loro primo album “Versomarte” contiene entrambi i brani sopra citati e una serie di altre amenità a base di scanzonato pop per adolescenti senza spina dorsale.
“Abbiamo ascoltato il brit-pop – mi hanno detto i Velvet a Sanremo (vedi news) –, inteso come quel tipo di musica uscita in Inghilterra tra il ’90 e il ’95, un genere sul quale pesano dei riferimenti ben precisi: Beatles, Stones, Lou Reed. Anche noi abbiamo fatto lo stesso percorso, come chiunque suoni musica popolare, perché non si può prescindere da certi modelli. Quindi siamo cresciuti ascoltando anche i Rolling Stones e i Doors e poi abbiamo seguito gli U2, gli Smiths, i Cure e tantissimi altri gruppi e solisti”. Di tutto ciò i Velvet sembrano avere assimilato solo la parte più leggera. Le 12 canzoni contenute nel CD sono semplici quadretti di vita giovanile, raccontano storie comuni di “ragazzi di oggi” (per dirla con una vecchia canzone dal piglio giovanilistico): il ritorno a scuola alla fine dell’estate, l’omaggio al mondo dei manga giapponesi, le storielle d’amore, il sogno di andare sulla luna, la perdita di una persona cara, ecc. Il tutto con riferimenti e modelli musicali ben lontani da Stones e Doors, ma più vicini semmai a Verve, Oasis e Brian Ferry. Il disco è forzatamente adagiato su un poppettino leggero leggero, quasi soporifero. E i Velvet non sono quindicenni, ma hanno una media di 25 anni; non ci dispiacerebbe quindi sentire da loro un pochino di grinta in più.


(Diego Ancordi)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.