«LOVE STORIES - ABBA» la recensione di Rockol

ABBA - LOVE STORIES - la recensione

Recensione del 14 gen 1999

La recensione

Nel mondo della musica, non si può mai dire. Se negli anni ’80 il nome degli Abba strappava qualche risatina e memorie di pantaloni a zampa ’elefante, negli anni ’90 il gruppo svedese è additato come band "seminale" (aggettivo entrato in anni recenti nel limitato dizionario dei critici rock - chi siamo noi per non usarlo?) per la musica pop. Se oggi uscisse oggi una compilation di successi ben pubblicizzata, farebbe un gran botto. Il problema è che essa è da anni in circolazione (e vende, silenziosamente, piuttosto bene); quindi, dalla Svezia giunge una raccolta "tematica": soltanto le canzoni d’amore. La pratica non è nuova: ricordiamo ad esempio un "Love Songs" di Elton John.
Intendiamoci, non è che i quattro capelloni avessero in repertorio anche canzoni di protesta; il tentativo è semmai quello di concedere una possibilità a brani che non sono mai stati hit devastanti come "Dancing queen" o "Waterloo". Il problema è che brani come "The day before you came" o "Andante, andante" sono di una pacchianeria mai vista, che per l’adorazione paradossale che sottintende i fenomeni di culto può andare bene, ma alle orecchie fa malissimo. Emblematico è uno degli ultimi singoli dei quattro "I have a dream", che rivela appieno l’usura dello schema compositivo di Ulvaes e Andersson, costretti ad ispirarsi a se stessi (così come "Chiquitita" tornava alle ispirazioni latine che avevano fatto la fortuna di "Fernando") e forse in difficoltà nello scrivere canzoni d’amore (dopo tutto, due divorzi in un solo gruppo ce li hanno avuti solo i Fleetwood Mac). Alla fine, le prevedibili, leziosette armonie di Agnetha e Frida, pur scelte tra quelle che dovrebbero celebrare l’amore, suscitano altri sentimenti: irritazione, nervosismo, e una limitata nostalgia per l’epoca degli Abba.

Tracklist:
Fernando
The name of the game
Chiquitita
The winner takes it all
I have a dream
The day before you came
One of us
Andante, andante
One man, one woman
Eagle
Slipping through my fingers
My love, my life
Our last summer
Like an angel passing through my room
I wonder (Departure)
I let the music speak
The way old friends do
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.