Anche Liz Phair torna indipendente: 'Oggi posso lavorare come voglio io'

Consumato il divorzio dalla Capitol/EMI, la quarantunenne cantautrice di New Haven, Connecticut, pubblicherà il prossimo album per la ATO Records di Dave Matthews, la stessa etichetta che ha curaro la recente ristampa di “(Exile in) Guyville” (vedi News).

L’opera, ancora senza titolo e annunciata nei negozi per l’autunno (vedi News), è tuttora in fase di lavorazione: “Lo potrei descrivere come un disco naturale”, ha spiegato la Phair a Billboard. “Ci sono degli errori, e la mia tipica trasandatezza: ma una trasandatezza che ci sta a pennello. Ho lottato con tutte le mie forze per non permettere a nessuno di perfezionare il disco. Non sarà il nuovo ‘(Exile in) Guyville’, ma ho di nuovo dato fondo a tutte le mie risorse. Continuo a tirarlo via dalle mani dei produttori, prima che possano fare qualcosa”. .


Reduce da alcuni show in cui ha riproposto per intero il suo classico album di vent’anni fa (“Per fortuna oggi suono la chitarra molto meglio di allora, e per quanto bizzarre siano quelle canzoni non sono tecnicamente difficili da suonare”), la Phair è entusiasta della sua nuova casa discografica. “Eccoti il tuo budget, mi hanno detto, non sforarlo e portaci qualcosa di buono. Dopo quello che ho passato negli ultimi 14 anni, è un’esperienza sconvolgente. Anche quando ero alla Matador c’erano troppi chef in cucina. Oggi posso lavorare esattamente nel modo che preferisco”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.