Comunicato Stampa: Roisin Murphy e le CocoRosie a Enzimi Festival 2005

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


UNA NOTTE AL FEMMINILE CON DUE REALTA’ DAVVERO INTERESSANTI AD ENZIMI FESTIVAL A ROMA Il 10 SETTEMBRE 2005
Sul palco l’elettronica velata di jazz di ROISIN MURPHY (voce dei Moloko) e l’art-folk eclettico delle COCOROSIE

Inizio concerti h 22.30 – INGRESSO GRATUITO

Maggiori informazioni su location e altri artisti in cartellone ad Enzimi su www.enzimi.com

Roisin Murphy e Cocorosie: un ritratto del talento al femminile, nella cornice marittima di Enzimi 2005, che si trasferisce quest’anno sulla spiaggia di Ostia e presenta, come di consueto la sua rassegna di musica, cinema, teatro, danza e performance varie.

Roisin Murphy, che è diventata celebre per essere la cantante dei Moloko, si presenta in versione solista debuttando con Ruby Blue, un album che spazia fra electro jazz, disco-pop e soul mostrandosi sin dal primo ascolto raffinato e indubbiamente originale.

Il fascino dell’opera è il risultato del fortunato connubio tra il genio di Matthew Herbert, autore dei più bei remix dei Moloko, e la sensualità accattivante della voce di Roisin, un po’ musa un po’ strega, capace di sorprendere ad ogni ripresa. Un sound a tratti acido e graffiante, come quello della track iniziale “Leaving The City”, ma che lungi dall’esaurirsi in questa descrizione si rivela nella sua ricercatezza, figlia di una studiata sperimentazione negli arrangiamenti, in pieno stile jazz. Un’inebriante altalena in un sound che sa essere potente, sinuoso e ammaliante nei giusti tempi e nella giusta misura, esattamente dove serve ed esattamente dove non ci si attenderebbe. .



, ovvero le sorelle Casady, forti del successo del loro album di debutto La Maison De Mon Reve, che l’anno scorso ha suggellato il loro ricongiungimento dopo un’intera vita passata fatta di luoghi ed esperienze diverse, ritornano nel nostro Paese armate di flauti, percussioni e le loro voci delicate, sul palco di Enzimi presentano il loro nuovo lavoro discografico; un disco dal titolo curioso, che richiama un po’ all’infanzia: Noah’s Ark. E in effetti l’ intero album è pervaso da un’atmosfera intrisa di echi e richiami ad un passato, fatto di emozioni intense e allo stesso tempo semplici, quali sono quelle dei bambini. Un insieme di pezzi nati durante il lungo tour che Bianca e Sierra hanno intrapreso l’anno scorso in compagnia di artisti come Bright Eyes, Anthony&The Johnsons, Devendra Banhart, Tv on The Radio, Blonde Redhead, che vede la partecipazione vocale di Anthony nel pezzo “Beautiful Boys” e quella dell’mc e beat boxer francese Spleen, che ha accompagnato le sorelle nelle date del loro ultimo tour italiano.
Un album intimo, ancora più del precedente, una raccolta di emozioni e sensazioni che raccontano di un’infanzia separata e di un’esperienza “nomade” insieme in un grazioso lieto fine musicale. Un suono semplice, come semplici sono le loro intenzioni: ricevere ispirazione da ciò che le circonda, tradurla in musica e riuscire a trasmetterla al pubblico sotto forma di sentimento.


Info al pubblico: DNA Concerti (www.dnaconcerti.com) - tel. 06.47823484
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.