Il percorso di cambiamento di Lorenzo Kruger nel primo album solista dell'ex Nobraino

“Singolarità” è il titolo del nuovo disco del cantautore romagnolo, che ha realizzato per Rockol un video live di “Chercheur”
Il percorso di cambiamento di Lorenzo Kruger nel primo album solista dell'ex Nobraino
Credits: Omar Migani

Dopo l’esperienza con i Nobraino, tra le realtà più interessanti della scena indipendente italiana che tra il 2006 e il 2016 ha dato alle stampe cinque album in studio, un disco live e un Ep, nel 2017 il frontman Lorenzo Kruger ha deciso di intraprendere un percorso solista concretizzatosi ora con il suo nuovo progetto discografico, “Singolarità”.

Un percorso di cambiamento

Abbandonato l'atteggiamento scanzonato e perculatorio tipico dei Nobraino già con il loro lavoro del 2016, “3460608524”, a favore di un attitudine più seria e toni più maturi, Kruger si porta definitivamente verso un cantautorato di stampo classico per il suo primo album “in proprio”, pubblicato lo scorso 10 settembre per Woodworm e distribuito da Universal Music Italia.

“Singolarità”, prodotto da Taketo Gohara, vede il cantautore romagnolo raccontare il proprio percorso di cambiamento intrapreso circa quattro anni fa, caratterizzato da numerosi live e dalla ricerca di un nuovo sound, moderno ed elegante, figlio del viaggio da solista intrapreso nel 2017 da Kruger e ispirato ai grandi nomi della musica italiana come Fabrizio De André e PaoloConte - a quest’ultimo Lorenzo già nel 2014 aveva dedicato lo spettacolo in collaborazione con Giacomo Toni, “Gli scontati”, presentato dal vivo in diverse città d’Italia. Anticipato dai singoli “Con me Low-fi” e "Il Calabrone", il nuovo album dell'ex Nobraino insegue dunque un cantautorato accompagnato da basso e batteria, in cui attorno si muovono suoni di strumenti manipolati e atmosfere synth.

In uno stile eterogeneo, tuttavia, molteplici sono le indentità espresse dalle dieci tracce del disco accomunate da temi e da stati emozionali che con seria ironia il cantautore sintetizza in un gioco linguistico e semantico nel titolo dell’album.

Siamo al paradosso: l’autocelebrazione dell’individuo è la più recente forma di omologazione. Troppe singolarità che creano una pluralità inintellegibile. Ed io non faccio certo eccezione", racconta Lorenzo Kruger, per cui “singolarità” va a riferirsi al passaggio in solo dell’artista e al tema dell’individuo nelle canzoni. 

"Chercheur"

Le tracce di "Singolarità" trovano Lorenzo Kruger riflettere sui diversi aspetti che ogni persona mostra a qualcuno piuttosto che a un altro, sulla solitudine e sulla consapevolezza di ragionamento, piuttosto che sui propri equilibri interiori o sui luoghi comuni. In un brano in particolare il cantautore parla anche di coraggio e di destino; si tratte della canzone "Chercheur", di cui Kruger ha realizzato per Rockol un video live - riportato più avanti - e ha spiegato:

"'Chercheur' è una parola francese per indicare più romanticamente colui che ha il coraggio di continuare a cercare il proprio destino a costo di rinunciare alle sicurezze, ad un amore che non può permettersi, ad un tetto che gli coprirebbe le stelle".

La tracklist e la copertina di "Singolarità"

1. Con Me Low-Fi
2. Singolarità
3. Copernico
4. Vita Inutile
5. Chercheur
6. Dio T Benedica
7. Conosciuta In Vacanza
8. Il Calabrone
9. Libro Aperto
10. Giro Del Sole

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/qpQ3aCM2IJ4keLakiBsowQBQ70A=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/singolarita-lorenzo-kruger-cover-ts1631262098.jpeg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.