Maneskin, Vasco Rossi: ‘Mi sono rivisto in loro’. E i Royal Blood…

La voce di ‘Siamo solo noi’ spiega il suo sostegno alla band di ‘Zitti e buoni’. Che, nelle ultime ore, riceve un ulteriore attestato di stima internazionale…
Maneskin, Vasco Rossi: ‘Mi sono rivisto in loro’. E i Royal Blood…

In un’intervista rilasciata a Luca Valtorta per Repubblica Vasco Rossi ha spiegato nel dettaglio le ragioni che l’hanno portato a dichiararsi pubblicamente un supporter dei Maneskin già in occasione della vittoria della band di Damiano e Vittoria allo scorso Festival di Sanremo. Oltre ad aver apprezzato “Zitti e buoni”, la canzone che è valsa al gruppo il trionfo sia all’Ariston che all’Eurovision Song Contest di Rotterdam (“molto bella: il riff di chitarra iniziale fenomenale. Per me è davvero quello di un grande pezzo rock”) il cantante emiliano dichiarato di provare un’empatia particolare per i giovani colleghi. Alla domanda se si fosse rivisto in loro, Rossi ha risposto:

“Sì, ho sentito quel senso di ribellione, la voglia di andare contro la società omologata che provavo io. Oggi c’è un’omologazione diversa ma forse peggiore con i vari social dove spesso trionfano le cose più assurde, dai terrapiattisti a quelli che mi scrivevano che avevo paura del virus e per questo invitavo tutti a mettere le mascherine”

Perplesso sulla polemica relativa alla presunta (e smentita da un test effettuato ieri, lunedì 24 maggio) assunzione di stupefacenti da parte del frontman dei Maneskin durante la serata finale del concorso (“Da un lato è anche bello che sia accaduto perché dimostra come con il rock i pregiudizi sono duri a morire. E se anche fosse stato, cosa conta? Sei lì per valutare la musica, non i comportamenti, la vita privata. A parte che si vede benissimo che loro sono pulitissimi. E freschi”), Vasco è stato molto chiaro riguardo le ragioni che l’hanno portato a supportare il gruppo:

“Gli voglio fare i complimenti anche perché finalmente in Europa non è andato in onda il solito stereotipo dell’italiano con la fisarmonica, il mandolino o il carretto tirato dal somaro (...). Poi si muovono nel modo giusto, Damiano canta molto bene, ha una voce splendida, e c’è finalmente una donna! Credo sia lei una delle menti del gruppo. Ma ognuno di loro ha la sua forza. E poi la cosa bella è che hanno iniziato dalla strada. Qualcuno ha scritto che sono ‘costruiti’. Ma che costruiti! Questi sono proprio veri, puri”.

Rossi conclude il suo intervento con un consiglio ai giovani colleghi: 

“Ora viene il difficile. Non bisogna accontentarsi, devono rimanere arrabbiati, affamati”

Nel frattempo un altro importante nome del panorama rock internazionale ha tributato un omaggio ai Maneskin: in una storia pubblicata sul proprio account Instagram ufficiale i Royal Blood hanno condiviso una breve clip della bassista Vittoria mentre esegue la parte di basso di “I Only Lie When I Love You”, brano inserito dal duo britannico nell’album del 2017 “How Did We Get So Dark?”.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/K26QrOjv0GtN3pHQL-wC-r4AUew=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/royalbloodmaneskin.jpg

“I Maneskin sanno il fatto loro”, hanno commentato Mike Kerr e Ben Thatcher: “Congratulazioni!”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.