Checco Zalone invita a vaccinarsi con il nuovo video di ‘La Vacinada’ con Helen Mirren

“L'immunidad de gregge ancor no è arivada, ma menomal que estàs la vacinada”, scrive sui social il comico barese per presentare la sua nuova clip che conta della partecipazione dell’attrice premio Oscar
Checco Zalone invita a vaccinarsi con il nuovo video di ‘La Vacinada’ con Helen Mirren

“L’immunidad de gregge ancor no è arrivada, ma menomal que estàs LA VACINADA”, ha scritto sui social Checco Zalone per presentare il suo nuovo video, “La Vacinada”, che conta della collaborazione di Helen Mirren.

La clip, un invito rivolto a tutti a vaccinarsi, vede il comico barese cantare, suonare, recitare e ballare in compagnia dell’attrice premio Oscar. Nel filmato, riportato più avanti, Luca Medici - questo il nome all’anagrafe dell’artista - interpreta un certo Francisco Oscar Zalon che, attratto da una donna (Helen Mirren) non più giovanissima solo perché è vaccinata, intraprende con lei un viaggio nelle campagne salentine cantando: "A mi me gusta bailare contigo, o vacinada, con l’anticuerpo dell’Astrazeneca"

“La Vacinada” arriva esattamente un anno dopo il singolo sulla pandemia da Coronavirus, “L'immunità di gregge”, pubblicato da Checco Zalone l’1 maggio 2020, scritto attraverso Skype con il tastierista Antonio Iammarino e Giuseppe Saponari. L’anno precedente il comico (qui alcune delle sue canzoni più divertenti) aveva presentato il brano “Immigrato” e il relativo videoclip, un racconto sulla giornata di un italiano alle prese con un ragazzo di colore.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.