Cosa c'è negli archivi di Prince? Guarda il documentario girato nel suo studio

Il video dello speciale andato in onda ieri sera in tv, registrato negli studi dove cinque anni fa il corpo del musicista venne ritrovato senza vita.
Cosa c'è negli archivi di Prince? Guarda il documentario girato nel suo studio
Credits: Prince Estate - Jeff Katz

Gli hard disk esplodono: dentro ci sono 8000 brani che, stando a quanto riferito da alcuni dei più stretti collaboratori di Prince, ancora non avrebbero visto la luce. È proprio da uno di quegli hard disk che è stato tirato fuori "Welcome 2 America", l'album che il folletto di Minneapolis incise nel 2010 ma che alla fine non pubblicò mai: la Prince Estate, che gestisce l'eredità del musicista (affidata nel 2017 da un giudice ai sei fratelli), ha annunciato che il disco, il primo postumo composto da soli brani inediti, uscirà il prossimo 30 luglio.

L'annuncio è arrivato a circa due settimane dal quinto anniversario dalla scomparsa di Roger Nelson - questo il vero nome di Prince - il cui corpo venne ritrovato senza vita il 21 aprile del 2016 in un ascensore di Paisley Park, la sua casa-studio a Chanhassen, in Minnesota, consumato dalla dipendenza da oppiacei e antidolorifici. Aveva solo 57 anni.

È proprio all'interno di Paisley Park che le telecamere di "60 Minutes", programma di approfondimento in onda negli Stati Uniti sulla CBS, sono potute entrare per un'anteprima di "Welcome 2 America": ne è venuto fuori una sorta di mini-documentario che ha visto l'inviato del programma intervistare anche alcuni dei più stretti collaboratori di Prince, come Morris Hayes (tastierista e direttore musicale di Prince, suo braccio destro anche durante le sessions dello stesso "Welcome 2 America") e la vocalist Shelby J. Ecco il video dello speciale, andato in onda in tv ieri sera:



"Welcome 2 America" diede il titolo anche alla tournée che tenne impegnato Prince in America, in Europa e anche in Oceania tra il 2011 e il 2012. Eppure la voce di "Purple rain" durante quei concerti fece ascoltare solamente un paio di brani tratti dal disco, inedito. Come la title track: la versione da studio è stata pubblicata per la prima volta in concomitanza con l'annuncio dell'uscita dell'album.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.